10 motivi per cui il Lago di Como è il più bello del mondo

Ecco perché il Lario è una delle mete turistiche sempre più ambite del pianeta

Lago di Como

Forse siamo di parte ma la celebrazione del lago di Como non è certo solo "cosa nostra". Da attenti cronisti, raccogliamo ogni giorno testimonianze in questo senso che arrivano da ogni parte del globo. Una celebrazione giornaliera di una bellezza che non conosce confini e inizia a far tremare le gambe. Mai come negli ultimi 5 anni il nostro Lario ha toccato queste vette di popolarità. Effetto Clooney ma non solo. Anche le grandi produzioni cinematografiche e i grandi marchi della moda hanno contribuito alla fama. 

Le ragioni di questo magico momento sono quindi molteplici ma hanno radici profonde in quel connubio unico tra natura e architettura, tra acqua e cielo. In questo articolo abbiamo provato a speigare le ragione principali che rendono il Lago di Como così attratttivo, tanto da essere definito il più bello del mondo. Scopriamole insieme, senza dimenticare che il lago ama tenere nascosti i suoi angoli più belli. E quelli dovete scoprirlo da soli. Basta essere solo un po' curiosi.

1 - Bellezza naturale

Non si può iniziare questo piccolo viaggio senza partire dalla morfologia del paesaggio entro il quale è stato dipinto il Lago di Como. Lungo, stretto e profondo, il Lario è figlio delle montagne che gli fanno da cornice. La sua forma è davvero unica e gran parte della sua leggendaria bellezza nasce proprio da qui: i monti si innalzano come guardiani della sua riservatezza, del suo incanto che si svela con pudore. Per capirlo appieno, occorre navigarlo. Oppure salire sulle vette per osservarlo mentre si allunga in tutto il suo splendore. Se il Lago di Como fosse una donna, sarebbe Jane Birkin. Se fosse una canzone, sarebbe Stairway To Heaven dei Led Zeppelin.

lago di como panorama da bellagio-2

2 - Ville e giardini da favola

Certamente sono una delle ragioni che hanno reso celebre il brand Lake Como. Due nomi su tutti: Villa Carlotta, con i suoi strepitosi giardini, e Villa del Balbianello, meta tra le più gettonate per nozze da favola. Poi ci sono Villa Erba, già dimora di Luchino Visconti, Villa Olmo, Villa del Grumello e Villa Sucota, unite dalla magia del chilometro della conoscenza. Non si può infine dimenticare Villa Melzi, altro gioiello lariano. Un percorso architettonico e paessagistico che affonda nella storia, un patrimonio dell'umanità al quale si aggiungono le ville private e gli alberghi di lusso del Lago di Como. Ora li vediamo. 

balbianello-1-2

3 - Ville Vip 

Ovviamente non c'è solo Villa Oleandra. Il percorso che ha portato poeti, attori, stilisti, cantanti, magnati, politici ha radici lontanissime, basti pensare a Napoleone e a Villa Pliniana. Una dopo l'altra, di sponda in sponda, sul Lago di Como sfilano ville da sogno che hanno avuto ospiti silenziosi, ospiti illustri, ospiti felici. Il lago li ha accolti tutti con la classe di una regina, incurante delle mode, sopportando le feste e amando gli artisti che hanno trovato ispirazione tra le sue pieghe più dolci. Tutti parlano di Versace, di Barak Obama, di Bruce Springsteen, di Keith Richard, di Jennifer Aniston e George Clooney, ma questa è l'acqua dolce che ha ispirato grandi poeti e pittori fin dall'800. 

villa-oleandra-25ago15-2

4 - Alberghi da star

Non c'è lago in cima al mondo senza strutture ricettive a 5 Stelle. E se Villa d'Este è universalmente riconosciuto come uno degli alberghi più importanti del pianeta terra, non si può dire che il Grand Hotel Tremezzo non abbia fatto la storia del Lago di Como. Senza questo gioiello del lusso, e i suoi satelliti, Villa Sola Cabiati e Villa Passalacqua, probabilmente staremmo raccontando tutta un'altra storia. A Bellagio, che rimane una delle perle lariani, Villa Serbelloni non fa sconti a nessuno; a Blevio il nuovissimo Mandarin e in città Hilton Lake Como e Vista Lago di piazza Cavour gli ultimi arrivi targati "Five Stars". Ma ci sono anche luoghi ideali per gli scrittori come il mitico "Rudere" di Giuseppe Guin, dove il fascino e la dimensione umana sono pura poesia. 

tremezzo-suite3-2

5 - I borghi e i luoghi

Torno, Varenna, Bellagio, Brienno, Nesso, Cremia, Domaso, Moltrasio, Laglio. Da una sponda all'altra, su e giù per il Lago di Como, il susseguirsi di piccole e grandi suggestioni lacustri, dove il tempo sembra essersi fermato, è infinito. Per molti il vero lago è questo, quello che mantiene intatto il sapore dei luoghi. In fin dei conti la fortuna del Lario è proprio quella di poter offrire visioni completamento diverse. Un luogo dove lusso e tradizione non fanno a pugni. Ma soprattutto dove le diverse stagioni regalano panorami sempre attraenti: il tempo in cui il lago riposava molti mesi, prima di offrirsi all'estate, non esiste più. 

lago-di-como-4

6 - Specchio di luna

Le notti in cui la luna si specchia nel Lago di Como sono davvero uno spettacolo da togliere il fiato. La luce, che il lago così scuro riflette magicamente, è incredibile e può essere una visione notturna che non ha nulla da invidiare a certi tramonti. Un connubio dove la natura manifesta tutta la sua forza dirompente. Non resta che rimanere avvolti dai colori della notte, dal silenzio profondo del lago, quello che un cantautore laghèe come Davide Van De Sfroos ha saputo riportare con le sue canzoni. 

lago como luna mp-2-2

7 - L'incanto del tramonto

Il Lario è sempre una scoperta, anche per chi abita in questo splendido territorio. Impossibile fare una classifica dei posti più belli da visitare lungo queste sponde e in queste piccole valli. Di certo l'ora del tramonto è uno dei momenti più attesi del giorni se si vuole ammirare il lago al calare del sole, quando tutto si fa più soffuso rendendo indimenticabile il paesaggio.  Ci sono punti speciali? Ognuno hai il suo posto privilegiato ma se volete un suggerimento, date un occchio al nostro articolo con i cinque posti più belli, caratteristici o particolari dove farvi rapire da un tramonto sul Lago di Como, Un'altra cartolina depositata in migliaia di caselle postali nel mondo, 

tramonto - lago como mp-2

8 - Tradizione a tavola

I ristoranti del Lago di Como diventano particolarmente ricercati anche per la vista unica che alcuni di loro possono regalare insieme alle prelibatezze culinarie. Certamente importanti i Master Chef lariani, ma anche la storia, la tradizione e soprattutto il panorama offerto dai tavoli delle terrazze di alcune trattorie che si affacciano sul Lario hanno contribuito a rendere unico il nostro territorio. Risotto con il pesce persico, missoltini, patè di cavedano. Questi i piatti forti, assaggiati con il rispetto delle antiche ricette restano piatti gustosi. Guardare il lago e intanto assaporare i suoi "frutti". 

foto-libro-gairdini-lago-como-2

9 - Vela che passione

Un'altra grande attrazione del Lago di Como, soprattutto in Alto Lago, è quella degli sport acquatici. Un paradiso per gli amanti del wind surf, del kite surf e degli sport a vela in generale. Grazie alla forza dei suoi venti, da decenni ha portato migliaia di sportivi a conquistare una porzione del lago quasi eslusivamente al servizio dei velisti in tutte le loro spettacolari declinazioni. Un'altra dimostrazione della grande versatilità di un lago capace di offrire attrazioni ad ogni tipo di turista. Ma anche per chi ama solo camminare, non manca nulla. 

10 - Set cinematografico

Il pellegrinaggio sul Lago di Como è anche un po' figlio delle molte pellicole che lo hanno reso visibile in tutto il mondo. Da Guerre Stellari a James Bond fino al recente Murder Mystery, mentre al momento è in lavorazione  Burnt Orange Eresy. Poi ci sono le serie tv, le pubblicità, gli eventi supergettonati della case di moda, i video musicali. Insomma, se ancora non ci credete, l'unica differenza con un film è che il Lago di Como esiste veramente. Ed è una star che si può toccare con mano. 

Murder-Mystery-Netflix-Movie-Adam-Sandler-Jennifer-Aniston-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rivoluzione in Svizzera: primo sì alla "vignetta elettronica" dell'autostrada

  • Dieci gite in giornata a partire da Como: una mini-guida per non restare a corto di idee

  • Nuova stella Michelin per Vincenzo Guarino de L'aria di Blevio

  • I 10 migliori eventi del weekend a Como e sul lago

  • I 6 negozi dove acquistare le più belle decorazioni per Natale

  • Ospizio lager a Pianello del Lario: la titolare aveva guadagnato mezzo milione di euro

Torna su
QuiComo è in caricamento