I 5 posti più belli dove guardare il tramonto sul lago di Como

Una lista di panorami stupendi prima quando la sera si avvicina

Che il Lago di Como sia tra i più belli del mondo (per qualcuno è addirittura il più bello) è cosa nota ormai nei quattro angoli del globo, ma per quanto i Lario sia famoso è sempre una scoperta, anche per chi abita in questo splendido territorio. Impossibile fare una classifica dei posti più belli da visitare lungo queste sponde e in queste piccole valli, ma qualche consiglio, soprattutto ai visitatori che provengono da fuori provincia, non può certo guastare. Ecco allora non una classifica ma un elenco di cinque dei posti più belli, caratteristici o particolari dai quali ammirare il tramonto sul Lago di Como, senza la pretesa, dunque, di dire quale sia il migliore.

Brunate: dal faro, dai belvedere o dalla funicolare

Brunate è sicuramente una delle prime località dove, comasco o non comasco che tu sia, ti verrebbe in mente di andare per vedere un bel tramonto. Brunate, infatti, è famosa per la sua funicolare o il suo Faro Voltiano (eretto per celebrare il centenario della morte dello scienziato Alessandro Volta. A Brunate i punti dai quali guardare il tramonto sono numerosi perché la conformazione del territorio permette di spaziare con lo sguardo a perdita d'occhio proprio in direzione ovest. Non è difficile, quindi, ammirare il con un solo abbraccio visivo il cielo, la città, i monti circostanti e il lago.

Faro di Brunate (foto @lisatascone da Instagram)-2

I punti sempre accessibili (il Faro ha invece precisi orari e giorni di apertura) sono tanti. Il migliore è ai piedi del faro (per il quale non bisogna pagare nessun ticket), certi di non essere soli a contemplare l'orizzonte vista la fama turistica del luogo. QUalche speranza in più di trovarsi soli a guardare il paesaggio è più in basso, in via Attilio Pirotta, poiché non è il primo belvedere che si incontra una volta "sbarcati" alla stazione della Funicolare. A proposito, un bel modo per ammirare il tramonto è proprio dal convoglio della Funicolare mentre sale o scende. E' forse questo il modo più unico per godersi un graduale tramonto sul lago.

Torno, un drink vicino al molo

Il tramonto visto da Torno ha qualcosa di speciale grazie alla breve passeggiata che bisogna percorrere per arrivare vicino al lago. Viottoli e gradinate tragliano il vecchio villaggio lacustre.

Torno - Bar Italia (foto @tompelliz11 da Instagram)-2

Una breve camminata che già da sola vale lo sforzo di raggiungere Torno, vero caratteristico paesino di lago. Una volta percorsa via Plinio si arriva davanti al lago dove si apre una piccola piazza con porticciolo, imbarcadero e darsena. All'ora del tramonto i colori e i giochi di luce visti ad altezza lago sono qualcosa di incredibile. Se si trova un posto a sedere nella piazzetta al Bar Italia potrebbe essere un drink indimenticabile.

Blevio, dalla riva o da Sopravilla

Prima di arrivare a Torno, venendo da Como, bisogna passare per Blevio. Ecco un altro bel posto da cui ammirare la bellezza del tramonto lariano. Tralasciando gli innumerevoli slarghi dove si può sostare con l'auto e guardare il lago lungo la strada lariana (che conduce fino a Bellagio) appena prima di giungere nella piazza centrale del piccolo comune si hanno due alternative: o si scende verso il lago o si sale. In entrambi i casi tenete conto che dovrete fare qualche tornante (sempre che non si voglia passeggiare a piedi a bordo strade o lungo le scale di pietra).

Blevio - Ristorante Momi (foto @mario.ienco da Instagram)-2

Se si scende si arriverà a una fantastica riva dove ha sede, tra l'altro, un ristorante - il "Momi" - dove una cena si trasforma in puro spettacolo per gli occhi vista la location. La sponda orientale del ramo comasco assicura la migliore visuale all'ora del tramonto.
Se si decide di salire, invece, si può andare fino alla frazione di Sopravilla. Un piccolo "tempietto" cristiano con la rappresentazione della Madonna vi farà capire di essere arrivati. Posteggiate la macchina e sporgetevi verso il lago. Il vostro tramonto è servito.

Viale Geno: dove città e lago si baciano

tramonto da viale Geno-2

Banalissimo, per certi versi, ma sempre meraviglioso è il tramonto vista da viale Geno, in centro città. La passeggiata, se il tempo è bello e il sole decide di suonare una delle sue sinfonie di luce, è qualcosa da lasciare a bocca aperta grazie all'incontro di Natura e Città. La luce del sole che declina dietro ai monti lariani colpisce direttamente o riflessa dall'acqua del lago il bellissimo profilo della città con i suoi monumenti: il Duomo, il Tempio Voltiano, il Castel Baradello, il Monumento ai Caduti e Villa Olmo.

Il Balcone d'Italia, per un altro lago

Balcone d'Italia (foto Silvia Giussani da Instagram @sgiusso)-2

Sebbene non sia possibile ammirare il Lario il Balcone d'Italia, sulla Sighignola, a Lanzo d'Intelvi, non può non essere menzionato. Il lago che si ammira da lassù è quello di Lugano. Il nome la dice lunga sulla possibilità di spaziare con la vista fino ai confini dell'orizzonte. Ci si arriva percorrendo la statale Regina del Lago di Como per poi salire da Argegno e attraversare la Val d'Intelvi. Passando da Chiasso si risparmia solo qualche minuto, ma il tragitto non è altrettanto piacevole.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Grandate: un ragazzo di 18 anni si toglie la vita buttandosi dalla torretta dell'acquedotto

  • Nuovo codice della strada, cosa rischiano gli automobilisti comaschi

  • Anche a Como è esplosa la Bubble Tea mania

  • I magnifici 7: ecco i migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Le 5 migliori osterie per una pausa pranzo a Como

  • Como, studentessa aggredita e molestata alla fermata del bus: arrestato in piazza Vittoria

Torna su
QuiComo è in caricamento