rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
social

Le 10 migliori gite sul lago di Como del primo weekend di primavera

Le nostre proposte per vivere il Lario e i suoi dintorni in un magico fine settimana

Fine settimana con il meteo che promette giornate di pioggia e sole, soprattutto domenca. Ecco quindi i nostri suggerimenti, oltre agli eventi, per questo weekend di metà marzo. Qualche idea per trascorrere questi ultimi giorni d'inverno alla scoperta delle magie del nostro territorio. Una guida con tutte le gite sul Lario, sul Ceresio e dintorni. 

1 . Il Castello dell'Innominato

castello innominato mp 3

Il castello dell'Innominato, storicamente noto come rocca di Vercurago, è una fortificazione risalente al XIII secolo posizionata su un'altura al confine tra i comuni di Lecco e Vercurago, da dove si gode una bella vista sul fiume Adda, sul lago di Olginate, naturalmente su quello di Como. Secondo la tradizione popolare lo scrittore Alessandro Manzoni, nel suo romanzo I promessi sposi, si ispirò a questa rocca per ambientare la residenza dell'Innominato. Continua

2 . Crespi d'Adda

villaggio operario crespi d-adda mp

Quando finalmente si è capito che anche l’archeologica industriale avrebbe potuto meritare una seconda vita, finalmente è stata risparmiata dagli inesorabili colpi degli escavatori, dalle braccia armate delle speculazioni edilizie. Esempi ce ne sono ovunque, persino a Como, dove vecchie fabbriche di carrozze sono state trasformate in luminosi loft, una seconda nobile vita che solo in parte ha avuto la Ticosa a Como. Il caso di Crespi d’Adda, a Capriate San Gervasio, a pochi chilometri da Como, fa però storia a sé, essendo molto di più di un solo insigne esempio della storia dell'architettura dell'industria, dell'archeologia della fabbrica intesa anche come, appunto, villaggio operaio. Continua

3 . Il borgo di Bonzanigo

bonzanigo

Nel lago di Como cantato da Davide Van De Sfroos, Bonzanigo, nella sua Tremezzina, è un po' il centro gravitazionale intorno al quale orbitano le sue canzoni. Bonzanigo (Bunzanigh in dialetto laghée) è un piccolo borgo passato alla storia per essere il luogo dove furono ospitati, il 28 aprile 1945, Benito Mussolini e la sua amante Claretta Petacci, prima di esser giustiziati a Giulino.  Il paese, parte della Comunità Montana del Lario Intelvese, sorge in collina, nei pressi della riva settentrionale del Lago di Como. Continua

4 . Nesso in giallo

lago como nesso civera mp

Nel giugno del 1925 Hitchcock con la fidanzata Alma Reville, aiutoregista e segretaria di edizione e il barone Giovanni Ventimiglia, direttore della fotografia, partirono per Monaco, diretti agli Emelka Studios per girare gli interni. Si sarebbero poi spostati a Genova per girare al porto la partenza di una nave, ad Alassio il bagno in mare dell'indigena e sul lago di Como, nel fronte lago della frazione di Coatesa, al ponte della Civera, a Nesso, la luna di miele e le scene d'amore. Alla fine dell'estate del 1925 le riprese del film erano ultimate.

5 . Il borgo di Carate Urio

lago di como via verde mp

Stretta tra Moltrasio e Laglio, Carate Urio è uno splendido borgo del Lario che raggiungiamo lungo la panoramica Via Verde. Dista circa dieci chilometri da Como ed è un territorio situato sulla sponda occidentale del ramo comasco del Lario, esposto a sud-est e rinomato come località di villeggiatura. In origine Carate Urio era diviso in due nuclei abitativi (Urio e Carate Lario) unificate amministrativamente solo nel 1927. Il primo è ubicato su uno scosceso pendio che, direttamente affacciato sul lago, ha un fascino particolare. Il secondo scende e si sviluppa verso il lago stesso: la particolare posizione di Carate ne ha determinato i caratteristici vicoli a scalinata, sormontati da tipiche volte a sesto, ai cui lati si aprono i portoni delle antiche abitazioni.

6 . Il borgo di Onno

lago como strada onno

Il centro della frazione di Onno, un altro incantevole borgo del lago di Como, si trova ai piedi di un alto dirupo chiamato Sasso di Onno. Un tempo faceva parte della pieve della Vallassina ed il suo nucleo storico era situato più a sud, nei pressi della chiesetta di Sant'Anna, ancora esistente, fino al 1896, quando un'alluvione lo distrusse. L'origine del nome del paese è celtica: in leponzio onn- significa "pietra, masso" Onno fu un antico comune del Milanese. Continua.

7 . Da Veleso al San Primo

san primo-2

Siamo a febbraio, il mese più freddo dell'anno, in teoria. Ma come si può chiaramente vedere da queste foto scattate da Massimo Lozzi, escursionista lariano che presto ci regalerà un'esaustiva guida del territorio lariano, neve non ce n'è. Una tangibile testimonianza che pensare a un anacronistico impianto sciistico sul San Primo sia del tutto fuori luogo. Molto meglio provare a viverlo senza intaccare il suo già fragile equilibrio, ad esempio raggiungendolo a piedi da Veleso. Continua

8 - In bici sull'Adda

adda mp 2

inquanta chilometri di ciclabile sull'Adda da Cassano al lago di Como lungo i luoghi che ispirarono Leonardo da Vinci per i suoi quadri e i progetti idraulici. Una lunga pista ciclabile molto variegata per gli ambienti e le curiosità del tracciato dove nella parte iniziale percorre l'ecomuseo Adda di Leonardo, i luoghi dove il celebre scienziato progettò e realizzò diversi esperimenti idraulici con il fiume. La pista ciclopedonale si snoda a fianco del fiume Adda tra Cassano d’Adda e Lecco principalmente su ampie strade bianche. Durante il percorso si possono incontrare opere monumentali e prodigi dell’umanità come le dighe idroelettriche Edison ed Enel, Crespi d’Adda, le chiuse progettate da Leonardo e il suo traghetto, opera idromeccanica rivoluzionaria per l’epoca. Continua

9. Borgo di Pognana

pognana febbraio 2023 mp

1 . Dopo due tappe a Naggio e Corniga, una a Palanzo, torniamo ancora sulla riva orientale del Lario, ovvero quella che corre da Como sino a Bellagio. Per questo nostro appuntamento dedicato ai borghi più belli, abbiamo deciso di fermarci a Pognana, un luogo forse meno noto alle abituali rotte turistiche ma certamente uno dei paesini più affascinanti del lago di Como anche per la vista unica che si gode dalle sue splendide chiese. Continua

10 . Lago di Piano

lago di piano valerio carletto 3

Stretto tra due maestosi laghi, il Ceresio e i Lario, il lago di Piano può essere una meta per un gita che offre numerosi spunti storici e naturalistici. Il lago di Piano è un tipico lago di fondovalle glaciale. Le sue origini risalgono infatti alle ultime glaciazioni del Quaternario, quando all'altezza dell'odierna Menaggio un ramo del ghiacciaio cosiddetto Abduano che scendeva dalla Valtellina e dalla Valchiavenna si diresse verso ovest lungo la faglia che in geologia viene chiamata linea di Menaggio. Il lago di Piano si raggiunge percorrendo la strada che da Menaggio conduce verso Porlezza e la Valsolda. Il suo ambito territoriale è compreso nel territorio dei Comuni di Carlazzo e Bene Lario e confina con Porlezza. Continua

Tutti i Mercatini in città

Tutti gli eventi in città

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le 10 migliori gite sul lago di Como del primo weekend di primavera

QuiComo è in caricamento