rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Lariowood / Nesso

Il borgo del lago di Como che fece innamorare Alfred Hitchcock

I luoghi lariani dove quasi un secolo fa furono girate le riprese de Il giardino del piacere

Il giorno del matrimonio di Levet (Miles Mander) e Patsy (Virginia Valli) la pioggia scende a catinelle e la coppia protagonista della storica pellicola (il prossimo anno compirà 100 anni) è costretta, insieme ai testimoni, gli affettuosi affittacamere, ad avviarsi alla cerimonia tristemente con gli ombrelli. Trascorrono una romantica luna di miele sul Lago di Como. Tutto appare perfetto, solo qualche dettaglio rabbuia la fronte di Patsy: la rosa, sgraziatamente gettata nelle acque del lago, la bambina ruvidamente allontanata, l'impazienza nervosa con cui Levet l'attende mentre prega la Madonna per la loro futura vita insieme, nella piazza del pittoresco borgo di Nesso

Alfred Hitchcock, maestro della suspense, ha girato proprio a Nesso parte del suo primo lungometraggio, Il labirinto delle passioni (The Pleasure Garden), conosciuto in Italia anche con il titolo Il giardino del piacere, nel lontano 1925. Michael Balcon in co-produzione con Erich Pommer voleva produrre due film anglo-tedeschi per la Gainsborough-Emelka e decise di affidare al giovane Hitchcock la regia di uno di essi. Il cinema muto inglese stava attraversando una fase critica, il pubblico preferiva i film americani e gli studi cinematografici avevano bisogno di nuovi talenti. Hitchcock aveva fatto un buon apprendistato come aiuto di Graham Cutts e, malgrado ci fossero rischi, valeva la pena puntare sul giovane assistente.

Il giardino del piacere

Nel giugno del 1925 Hitchcock con la fidanzata Alma Reville, aiutoregista e segretaria di edizione e il barone Giovanni Ventimiglia, direttore della fotografia, partirono per Monaco, diretti agli Emelka Studios per girare gli interni. Si sarebbero poi spostati a Genova per girare al porto la partenza di una nave, ad Alassio il bagno in mare dell'indigena e sul lago di Como, nel fronte lago della frazione di Coatesa, al ponte della Civera, a Nesso, la luna di miele e le scene d'amore. Alla fine dell'estate del 1925 le riprese del film erano ultimate.

Il giardino del piacere 32

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il borgo del lago di Como che fece innamorare Alfred Hitchcock

QuiComo è in caricamento