Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

Maltempo a Como città: le situazioni più critiche tra sfollati, frane e cedimenti stradali

E’ stato riattivato anche il Centro operativo comunale (COC) del Comune di Como: il report del comune

Non solo Blevio, Cantù e molte città dell'erbese. Anche Como città è stata colpita duramente dal maltempo di ieri, domenica 25 luglio, che ha visto abbattersi sul nostro territorio temporali, grandinate e pioggia fortissima.

Diversi settori comunali sono intervenuti e stanno intervenendo a partire dalle situazioni più critiche. Si riportano di seguito le situazioni più significative.

Si sono verificate frane di terreno in diverse proprietà private in via XXVII Maggio e in via Cardano. In via Cardano inoltre è tracimato un torrente che sottopassa l'autostrada all’altezza della galleria di Monteolimpino, portando acqua e materiale sulla sede stradale fino alla rotatoria dell’Iperal. La strada è stata chiusa da via Bellinzona a via Sacchi per interventi di pulizia del manto stradale dai detriti da parte del settore Reti e strade e della Protezione civile comunale. Due persone hanno dovuto passare la notte fuori casa a causa della frana. In via XXVII Maggio a causa di uno smottamento quattro persone sono state evacuate dalle proprie abitazioni e ospitate a spese del Comune in un albergo fuori Como. Il settore Servizi sociali si è attivato per trovare accoglienza temporanea, riscontrando già da oggi la disponibilità di alcune strutture, nel caso in cui la necessità di assistenza dovesse protrarsi. 

Sempre ieri all’altezza della galleria di Torno è tracimato il Valletto del Nino portando materiale sulla sede stradale: il settore Reti e strade e la Protezione civile comunale sono intervenuti tempestivamente, mentre da oggi stanno intervenendo i privati per sgomberare il materiale proveniente dalla roggia sovrastante.

Intorno alle 18 di ieri è stato necessario chiudere via Borgovico in entrambi i sensi di marcia per l’allagamento proveniente dalla tracimazione di una sacca del torrente che si trova dietro all’hotel Hilton. La strada è stata poi riaperta intorno alle 19 grazie all’intervento del settore Reti e strade e della Protezione civile comunale insieme ai Vigili del fuoco, che ha consentito di liberare i tombini e far defluire l’acqua. 

In via Tibaldi si è verificato un cedimento della sede stradale lungo l’asse della tombinatura e la strada è tutt’ora chiusa. E’ stato effettuato sopralluogo questa mattina e si interverrà non appena le condizioni meteo lo consentiranno. 
La grande quantità di acqua che si è riversata in via Caronti ha sollevato l’asfalto e questa mattina la strada era ancora parzialmente allagata. Si interverrà con una sistemazione provvisoria appena possibile. 
In via Franscini a Ponte Chiasso, sul confine di Stato, una roggia ha portato una grande quantità di detriti sulla sede stradale ed è stato necessario un intervento d’urgenza di pulizia delle sacche da parte del settore Reti e strade in collaborazione con le autorità svizzere. L’intervento è tutt’ora in corso e si stima possa essere completato nella giornata di domani.
Si è allagata anche una parte del piano terra di Villa Olmo. Il personale del Comune è intervenuto già ieri sera, mentre durante la notte e ancora stamattina è stata mandata una ditta per pulire. È stata data disposizione di mettere dei sacchi di sabbia all’esterno per bloccare l’acqua, considerando le previsioni meteo dei prossimi giorni.

I settori Parchi e giardini e Ambiente stanno lavorando in coordinamento con gli altri settori comunali per intervenire nelle aree di competenza. Uno dei punti maggiormente colpiti dal maltempo è stato il parco di Villa Olmo dove sono caduti rami e alcune piante. I vialetti in ghiaia sono stati rovinati e dovranno essere ripristinati. Una pianta caduta ai giardini a lago è stata rimossa. Aprica ha già avviato il recupero dei detriti nel lago con il battello spazzino comunale, che proseguirà compatibilmente con le condizioni meteo. Sono previsti interventi consistenti di pulizia di caditoie e tombinature.

E’ stato riattivato da oggi il Centro operativo comunale (COC) del Comune di Como. Oggi fino alle ore 18, chiamando il 345 7795225 è possibile richiedere informazioni generali su maltempo e situazione viabilistica, e si possono segnalare danni agli immobili nel territorio comunale. Da domani a venerdì sarà contattabile dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18. All'indirizzo email coc.como@comune.como.it è possibile inviare la segnalazione di eventuali danni a immobili sul territorio comunale di Como per censimento e stima dei danni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo a Como città: le situazioni più critiche tra sfollati, frane e cedimenti stradali

QuiComo è in caricamento