Attualità

Caccia al verde in zona rossa

Parchi e boschi le mete preferite dai comaschi per il primo weekend in lockdown

Valbasca, Spina Verde (m/p)

Il primo weekend "confinato" nella zona rossa ha svuotato la città dalle auto e riempito i parchi e i boschi intorno alla città. Molte infatti le persone in cerca di uno spazio all'aperto dove poter svolgere le poche attività consentite dal nuovo rigidissimo Dpcm. Le mete preferite per le camminate o la corsa, dovendo rimanere forzatamente in città, sono state quindi le passeggiate a lago di viale Geno, di villa Olmo, parco compreso sempre graditissimo ai comaschi. Non solo, chi ha potuto ha cercato rifugio anche nei boschi di Garzola, di Lora, del Baradello, della Valbasca. insomma in quei sentieri della Spina Verde che mai come in questo caso diventano percorsi piacevoli e sicuri da riscoprire.  

como villa olmo passeggiata cani-2-2

Ad incoraggiare i comaschi a trascorrere "l'ora di libertà" cercando un po' di verde in zona rossa, è stato sicuramente il beltempo che ha segnato le giornate di sabato e domenica: un autunno soleggiato e caldo che in altri tempi avrebbe portato a Como migliaia di turisti a godersi questo novembre dal clima primaverile. Invece, travolta dall'insolito destino della seconda ondata, la città si è data al green: niente smog e tanti passi a piedi. Gli unici effetti positivi del lockdown.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caccia al verde in zona rossa

QuiComo è in caricamento