QuiCentro storico

Don Pietro Mitta è il nuovo cappellano della polizia locale di Como

Il neo parroco di San Fedele subentra al predecessore monsignor Carlo Calori

Don Pietro Mitta

E' don Pietro Mitta, il neoparroco di San Fedele, il nuovo cappellano della Polizia Locale di Como.
E' arrivato, infatti, come comunica l'ufficio stampa di Palazzo Cernezzi, il decreto di nomina del sacerdote che succede, anche in questo incarico, a don Carlo Calori (ex prevosto sempre della parrocchia di San Fedele, in città murata).

Chi è don Pietro Mitta

Nato in provincia di Sondrio, a Torre Santa Maria, nel 1957, don Pietro è stato nominato sacerdote il 27 giugno 1981. Prima di assumere il nuovo incarico a San Fedele, don Pietro Mitta era parroco a Mandello Sacro Cuore. È stato vicario a Campodolcino e a Sondrio, parroco di Madesimo e di Novate Mezzola.
Ora per lui anche la nomina a cappellano della polizia locale comasca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, litiga con la moglie e cammina per 450 chilometri per smaltire la rabbia

  • Lockdown di Natale: dal 20 dicembre al 10 gennaio tutti a casa

  • Allarme al Sant'Anna, 3 bambini colpiti dalla sindrome di Kawasaki. Forse correlazione con covid

  • Como, lo shopping ai tempi del colore arancione: c'è confusione per gli spostamenti consentiti

  • 12 regali a meno di 20 euro per far felici amici e parenti

  • Voglia di uscire, Como in zona arancione è tornata viva

Torna su
QuiComo è in caricamento