rotate-mobile
social Bellagio

Traveller Condé Nast, omaggio ai borghi del Lago di Como

Un incantato ritratto del Lario e dei suoi luoghi iconici

Una breve introduzione alla storia del lago di Como e poi l'omaggio ai suoi luoghi iconici, i borghi, i grandi alberghi. Traveller Condé Nast, celebre rivista di viaggi, qui nella sua edizione indiana in lingua inglese, ha dedicato al Lario un lungo servizio: "E mentre l'alta società italiana da secoli si mescola al buon vino lungo le spettacolari ville della riva, l'arrivo di hotel a basso costo sul Lago di Como, disseminati nei suoi dintorni ondulati, ha aperto la maestosità di questa parte del mondo alla una folla più diversificata. I resort sontuosi sono un punto culminante indiscusso del Lago di Como; anche se sono spesso usati come trampolino di lancio per gite esplorative di un giorno in alcune dei suoi borghi più caratteristici". 

Grande risalto a Bellagio, Menaggio, Varenna, a Pognana Lario, a Villa del Balbianello, a Nesso, ai tanti alberghi di lusso come il Villa Lario, al Grand Hotel Tremezzo e anche a George Clooney e alla sua villa a Laglio. Insomma l'ennesima celebrazione della star internazionale "Lake Como" che sta vivendo dopo due stagioni difficili un ritorno ai fasti di prima della pandemia. Un boom davvero incredibile e non senza difficoltà per chi deve gestire i servizi legati a questa ondata di afflussi estivi. Per tutto luglio e agosto la città e il lago di Como continueranno ad essere invasi da stranieri, americani in primis, che sembrano sopperire ampiamenti alla mancanza degli abituali turisti russi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traveller Condé Nast, omaggio ai borghi del Lago di Como

QuiComo è in caricamento