Campione d'Italia, si è dimesso il sindaco Roberto Salmoiraghi

Terremoto politico nell'enclave

Roberto Salmoiraghi

Colpo di scena a Campione d'Italia martedì 18 settembre 2018: come riporta il Giorno, il sindaco dell'enclave Roberto Salmoiraghi ha rassegnato le dimissioni.
Un atto che arriva al termine del terremoto politico che ha colpito Campione d'Italia negli ultimi mesi: prima la dichiarazione di dissesto finanziario del comune, poi il fallimento e la conseguente chiusura del casinò a luglio, infine le dimissioni di alcuni consiglieri comunali.
Una vicenda che ha occupato le pagine dei giornali durante tutta l'estate con le proteste di sindacati, lavoratori e cittadini e i tentativi di salvare comune e casa da gioco. 
Adesso la bomba politica con le dimissioni di Salmoiraghi.

Scossone politico anche a Cantù, dove sempre martedì 18 settembre 2018 si è dimesso il vicesindaco Davide Maspero, che aveva il compito di traghettare il comune verso le elezioni dopo la decadenza per incompatibilità del sindaco Edgardo Arosio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Ruffini, presidente di Moncler a Fontana: "Ridateci i milioni donati per la Fiera"

  • Ecco cosa cambia se Como entra in zona arancione

  • Cantù, Lidl chiuso fino al 29 novembre per aver violato il Dpcm. Le scarpe non c'entrano nulla

  • Como, chiuso il bar Mitico: multati anche i clienti che consumavano sul posto cibi e bevande

  • Valduce, la ragazza sul tetto dell'auto che cerca la mamma

  • Pasquale, 63enne senza fissa dimora, multato perché "lontano dal proprio domicilio"

Torna su
QuiComo è in caricamento