Giovedì, 5 Agosto 2021
Cultura

ArtUp presenta Ester Negretti: sul lago, dentro il lago, oltre il lago

I lavori in lockdown degli artisti comaschi con il commento di Luigi Cavadini

Nesso, Opera di Ester Negretti

I musei sono chiusi, così come le pinacoteche e le gallerie private. Un momento difficile anche per l'arte. Tuttavia, quella che stiamo vivendo è una stagione ricca di narrazione e di momenti solitari che possono anche essere stimolanti. Gli artisti, che proprio attraverso le loro opere elaborano emozioni, non hanno mai smesso di lavorare e di essere ispirati, ognuno con la propria sensibilità, dalla pandemia.

Così abbiamo pensato di offrire loro un momento in cui potersi raccontare attraverso le loro opere. Ragion per cui - anche grazie alla collaborazione con Luigi Cavadini - QuiComo ha inaugurato nei giorni scorsi la galleria virtuale di "ArtUp", prima con Earthless di Marco Vido e poi con Adriano Caverzasio e Patrizia Cassina.

Una personale riservata di volta in volta  a tutti gli artisti comaschi e ticinesi che in questi mesi di pandemia non hanno potuto esporre le loro opere. Unica condizione, che i dipinti, le sculture e le fotografie, non siano precedenti al marzo del 2020 e che le opere siano accompagnate dal racconto dei loro autori. Proseguiamo quindi con una quarta artista lariana che lavora in via Borgovico a Como.

ester torno 1-2

Il Lago di Ester Negretti

Curiosa, artista, libera, innamorata, mamma, inarrestabile, sperimentatrice, dinamica, solare. Dipingere è la mia vita, il ritmo con cui respiro e il modo in cui parlo con le persone.  Negli ultimi anni ho vissuto immersa nella gioia vitale dell’arte valutandola anche nel suo ruolo di “catalizzatore sociale” cioè volto a innescare nuove azioni impegnandomi in prima persona per la riqualifica di Borgo Vico, il quartiere di Como prediletto per l’arte dove ho trasferito la mia bottega di pittura. A febbraio 2020 ho cominciato a fare alcune dirette su Facebook parlando del mio lavoro. Credo che il ruolo dell’arte oggi sia anche questo. Un ruolo sociale che, in questa pandemia che ci isola e chiude, vuole contaminare le persone con la bellezza. 

In questo periodo di reclusione ho provato una commossa serenità nel ricevere messaggi da parte di alcuni collezionisti che descrivevano i sentimenti più intimi che le mie opere suscitano in loro e l’aiuto che queste danno per superare momenti difficili. Vorrei accompagnarvi alla scoperta di un nuovo sguardo, facendo vivere l’emozione di vedere la bellezza del lago anche chiusi dentro casa in questo lockdown che, tuttavia, non può costringerci alla sua rinuncia.

Volgere lo sguardo oltre la tela è un esercizio quotidiano che va oltre la pratica artistica, tema chiave del mio lavoro che mi consente uno sguardo disincantato sul presente nonostante l’empatia che, in questo periodo covid, potrebbe travolgermi a causa delle grandi sofferenze. Dipingo perché già da bambina intuivo che c'era un modo più profondo di stare al mondo ed oggi è la vita stessa ad essere indagata in profondità, nel tentativo di prelevare l'osservatore e accompagnarlo lontano o forse mai così vicino.

ester battello-2

Fin da piccola la curiosità porta il mio sguardo sempre oltre l’apparenza, oltre le montagne, oltre l’acqua e sotto la terra scavando a mani nude per cercare qualcosa di segreto, celato, ma sicuramente più intimo e vero. Quand’ero bambina mi piaceva portare a casa sassi, pigne, foglie. Cercare poi di conservarli come tesori incredibili, era il gioco dei giorni successivi.  Il tempo passava e crescendo ho cominciato a dipingere con cavalletto, tela, pennelli e colori ad olio. Ma tutto il colore del mondo non era sufficiente per esprimere le mie emozioni finché in un giorno di vento, mentre dipingevo ispirata dal lago, una foglia minuscola cadde sulla tela e si impastò con i colori freschi.

Ecco! Quello era ciò che mi mancava: qualcosa che appartenesse al luogo, vero, vissuto, con una storia da raccontare. Da allora le mie tele si sono arricchite di particolari materici cercati con attenzione nei luoghi da dipingere per dare emozione e vita, per giocare con la luce del giorno, cambiando continuamente come in un dialogo tra loro e chi le osserva. Ecco perché dipingo così. La suggestione di un luogo è come l’incontro con una persona da conoscere e scoprire ogni giorno. I miei, non sono soltanto quadri ma, una parte del Lago di Como, una parte della nostra terra, una parte del mio cuore. Una buona compagnia per circondarsi della bellezza e riceverne serenità.

ester lago como-2

Il commento di Luigi Cavadini

Sul lago, dentro il lago, oltre il lago: ecco la pittura di Ester Maria Negretti. Un lago fatto di acque azzurre e bianche, di cielo, di terra, di memoria. Per descriverlo l’artista vi si immerge con tutta la sua creatività che aggiunge le trasparenze del pensiero a quello delle acque e dà consistenza al paesaggio con un gioco di materia e colore, una commistione che genera profondità, che porta nella terza dimensione più di quanto non possa fare una semplice rappresentazione orchestrata su luci e ombre. L’immediatezza di certe pennellate sottolinea il dinamismo del lago nei giorni di vento, increspa le onde che vibrano anche nel dare risposta alle luci che indagano la collina, le case, i pontili. 

ester lago como 22-2

I materiali che leggermente movimentano la superficie del dipinto e sembrano fluttuare, a volte lambiti a volte amalgamati dentro il colore, riportano sensazioni profonde e trovano ulteriore forza espressiva anche in quelle parole che si fanno disegno, trasparenza dentro la trasparenza del lago. Parole che scaturiscono da un lontano amanuense o da un più recente lavoro tipografico per arricchire il valore narrativo della pittura. Ma non andiamo a leggerne il contenuto e a cercarne un senso letterario. Lasciamo scorrere la nostra immaginazione dentro lo sciabordio o il quieto distendersi delle acque per godere della visione pittorica e scoprirvi quelle magie che, nel frettoloso percorrere le rive del lago, ormai rischiamo di non riuscire più a cogliere e che l’artista riesce a richiamare dal profondo di noi stessi.

Info
Pagina ufficiale Fb Ester Negretti Bottega d’arte; instagram ester_maria_negretti; sito esternegretti.com.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ArtUp presenta Ester Negretti: sul lago, dentro il lago, oltre il lago

QuiComo è in caricamento