Attualità

Anche Salvini si schiera per sostenere la riapertura della storica Locanda dell'Isola Comacina

Intanto continua la battaglia tra Comune e gestori

Dal 1948 la Locanda è stata luogo d'accoglienza e d'incontro per migliaia di persone tra cui molti artisti vip, da Bruce Springsteen a Madonna, da Versace a Silvester Stallone, da George Clooney a Brad Pitt, solo per citarne alcuni. Il suo menù unico e tipico, che è l'unico servito alla Locanda da più di 70 anni, è diventato un bene culturale che attrae turisti da tutto il mondo sul lago di Como. Ora questo se la volontà del sindaco Marco Guerra si avvererà tutto questo avrà una fine, in modo da dare vita a una nuova attività. 

Ora anche il leader della Lega ed ex ministro dell'interno Matteo Salvini sostiene la riapertura della Locanda. In occasione della conferenza stampa per l'entrata nella Lega di Alessandro Fermi, Salvini ha dichiarato che il suo obiettivo a breve termine è di poter di nuovo tornare a cena all'Isola Comacina dopo i ballottaggi.

Locanda-2

Le tappe
Da ormai due anni la storica Locanda dell'Isola Comacina è ormai chiusa. Era il sette ottobre 2019 che le autorità competenti hanno ordinato la chiusura della Locanda in attesa degli adeguamenti igienico/sanitari degli scarichi. Da allora la proprietà, ovvero la Fondazione Isola Comacina, rappresentata dal sindaco di Tremezzina Mauro Guerra, si è rifiutata a effettuare le opere dovute. I gerenti, la famiglia Puricelli, ha addirittura offerto di effettuare i lavori di risanamento loro stessi, ma il nulla osta del sindaco non è mai arrivato. Oltre il danno poi la beffa, quando la Fondazione ha inoltrato la disdetta per la locazione dell'immobile alla Locanda. Dopo un lungo silenzio, Guerra ora ha dichiarato di aver deciso di volere fare un bando di concorso per assegnare l'immobile a un nuovo locatario. Data l'inaccettabilità di questo atteggiamento del sindaco, tutti i consiliare di opposizione Bruno Bordoli, Claudia Ligneri, Carla Schiavo, Walter Schiavo hanno presentato una mozione per discutere della questione in consiglio comunale. (la data per la discussione non è stata ancora definita).
Locanda Isola Comacina-2
La petizione
A seguito della chiusura della Locanda migliaia di persone da ogni angolo del mondo si sono mobilitati a sostenere i gerenti, con una petizione online che ha raggiunto oltre 5'000 firme e migliaia di messaggi d'affetto come questo:  "Viviamo in Sudafrica. Il Lago di Como è sempre una delle nostre tappe preferite quando si visita l'Italia. La Locanda dell'Isola Comacina è un MUST per noi. L'abbiamo presentato a tanti dei nostri amici sudafricani. Ricordano sempre i meravigliosi pranzi domenicali alla Locanda. Per favore, tenetelo aperto."

La Mozione
Oltre ai clienti e agli amanti della Locanda e del Lago, anche i politici di opposizione si sono mobilitati, presentando una mozione per discutere della questione in consiglio comunale.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche Salvini si schiera per sostenere la riapertura della storica Locanda dell'Isola Comacina

QuiComo è in caricamento