Venerdì, 22 Ottobre 2021
Politica

Fermi passa alla Lega: "Salvini sostenendo Draghi ha messo l’Italia davanti alle ambizioni di parte"

Nel suo discorso anche un ringraziamento a Silvio Berlusconi per la sua generosità

Come avevamo già anticipato stamattina, il presidente del Consiglio regionale lombardo, il comasco Alessandro Fermi, colonna portante di Forza Italia a Como, è salito ufficialmente oggi, 22 settembre, sul carroccio leghista. Per Fermi è questo il secondo salto tra i partiti del centrodestra: iniziata la carriera politica in Alleanza Nazionale, passò poi ai forzisti. Il suo ingresso nella Lega è stato presentato in conferenza stampa accanto leader leghista Matteo Salvini a Milano dove erano presenti entrambi:

“Ringrazio Matteo Salvini per averci proposto di aderire a questo progetto politico. Questa è una scelta meditata per uscire da ogni possibile equivoco, un’adesione convinta e netta al centrodestra a dispetto di chi è al lavoro per creare contenitori neocentristi che ammiccano al centrosinistra. -sottolinea Alessandro Fermi – Aderisco alla Lega perché ho apprezzato il coraggio e il senso di responsabilità del movimento di Salvini nel sostenere il governo Draghi, ponendo gli interessi dell’Italia davanti alle ambizioni di parte, anche se scelte come questa non sempre si traducono in un vantaggio immediato in termini elettorali”. 

Una scelta maturata nel tempo, spiega Fermi, dove è stato fondamentale che la Lega abbia sempre saputo valorizzare il territorio e gli amministratori locali, capendone le reali necessità e i bisogni dei cittadini e inoltre c'è grande considerazione e attenzione verso il ceto medio. 

Zoffilli: Fermi è un valore aggiunto per tutta la Lombardia e in particola modo per Como

Non si sono fatte attendere le reazioni politiche tra cui quella di Zoffilli, deputato comasco della Lega e Presidente della Bicamerale Schengen, Europol e Immigrazione:

“Un sincero benvenuto all’amico Alessandro Fermi, Presidente del consiglio regionale Lombardo che oggi ha annunciato la sua adesione alla Lega Salvini Premier. Sono certo che il suo impegno nelle file della Lega costituirà un valore aggiunto per il nostro partito e per tutti i cittadini lombardi, con una speciale attenzione per la provincia di Como che rappresenta la parte più importante non solo del mio, ma anche del suo cuore”.

Il ringraziamento di Fermi a Berlusconi 

Non mancano, da parte di Alessandro Fermi, parole di stima e ringraziamento nei confronti di Silvio Berlusconi che definisce come un leader lungimirante e che sarà ricordato per la generosità messa in campo e il coraggio con cui ha affrontato le vessazioni giudiziarie: "...uno statista che non smetteremo mai di ringraziare, prima da italiani che da militanti."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermi passa alla Lega: "Salvini sostenendo Draghi ha messo l’Italia davanti alle ambizioni di parte"

QuiComo è in caricamento