rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Attualità Via Tolomeo Gallio

Il 3 febbraio il Politeama torna all'asta

Valore dimezzato in tre anni, ma non basterà a renderlo appetibile

Quel che resta del vecchio Politeama di Como, torna all’asta. Giovedì 3 febbraio, il cineteatro andrà infatti all’incanto per 2 milioni e 244mila euro. Valore pressoché dimezzato nel giro di tre anno, visto che nella primavera del 2019 era stato chiesto (inutilmente) il doppio. Ma le condizioni in cui versa il Politeama sono ben note e inevitabilmente, senza interventi strutturali, il suo degrado avanza inarrestabile giorno dopo giorno. 

politeama-3

Ma vista la situazione e i vincoli a cui è stato sottoposto il bene, è facile immaginare che anche questa volta l'asta per aggiudicarsi il Politeama andrà deserta. Così, mentre da una parte si procede a mettere i cerotti, dall'altra sembra che l'unico interesse da parte del Comune sia quello di disfarsi di un simbolo della città. E alla fine, quando si spezzano pure i sogni, si rimane con un capoluogo che non riesce a scrollarsi dalle spalle il peccato originale di non saper valorizzare i suoi tesori. Per prigrizia, per sciatteria ma soprattutto per l'incapacità di avere una visione. Come se la morfologia di Como fosse un'eterna condanna a restare senza orizzonti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 3 febbraio il Politeama torna all'asta

QuiComo è in caricamento