Negozi aperti e negozi chiusi, ecco quali sono a Como

Ci sono molte sorprese tra le attività che restano aperte dopo il nuovo stop imposto dal Governo

Serrata negozi

Dopo l'annuncio di Conte di ieri sera l'Italia cambia ancora volto per contenere il contagio da coronavirusDa oggi  e per almeno due settimane anche la provincia di Como è interessata da uno stop che sarà allargato ad alcuni negozi, ai bar, ai ristoranti. Ovviamente rimangono aperte le farmacie e tutti gli alimentari, così come le edicole e i tabaccai. "Non dovrà esserci nessuna corsa ai supermercati", ha ribadito Conte: la filiera per la produzione alimentare e l'approvvigionamento rimarrà infatti aperta. Resteranno garantiti i servizi pubblici e di pubblica utilità - poste, assicurazioni - e i trasporti, e anche le attività del settore agricolo e zootecnico".

Ma c'è di più perché quella che all'inizio sembrava una serrata quasi totale, così non sarà. Il decreto del Governo è chiarissimo ed esclude dallo stop forzato anche molte catene di prodotti tecnologici come appare evidente leggendo la lista degli esercizi che possono ancora aprire, nonostante si possa uscire solo per rarissime e impellenti necessità che debbono essere autocertificate.

Rimangono aperte le seguenti attività

Ipermercati, supermercati, discount di alimentari, minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimentari vari, commercio al dettaglio di prodotti surgelati
Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici
Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati (codici ateco: 47.2
Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati
Commercio al dettaglio apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in esercizi specializzati (codice ateco: 47.4)
Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiale elettrico e termoidraulico
Commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari
Commercio al dettaglio di articoli per l'illuminazione
Commercio al dettaglio di giornali, riviste e periodici
Farmacie
Commercio al dettaglio in altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica
Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati
Commercio al dettaglio di articoli di profumeria, prodotti per toletta e per l'igiene personale
Commercio al dettaglio di piccoli animali domestici
Commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia
Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento
Commercio al dettaglio di saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini
Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet
Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato per televisione
Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto per corrispondenza, radio, telefono
Commercio effettuato per mezzo di distributori automatici

Servizi alla persona aperti

Lavanderia e pulitura di articoli tessili e pelliccia
Attività delle lavanderie industriali
Altre lavanderie, tintorie
Servizi di pompe funebri e attività connesse
La stretta non riguarda gli autogrill e i bar delle stazioni: "restano, altresì, aperti gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande posti nelle aree di servizio e rifornimento carburante situati lungo la rete stradale, autostradale e all’interno delle stazioni ferroviarie, aeroportuali, lacustri e negli ospedali garantendo la distanza di sicurezza interpersonale di un metro".

Inoltre "restano garantiti, nel rispetto delle norme igienico-sanitarie, i servizi bancari, finanziari, assicurativi nonché l’attività del settore agricolo, zootecnico di trasformazione agro-alimentare comprese le filiere che ne forniscono beni e servizi".

Esercizi chiusi

Bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, ad esclusione delle consegne a domicilio, delle mense e del catering continuativo su base contrattuale.
Parrucchieri, barbieri, estetisti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cantù, Lidl chiuso fino al 29 novembre per aver violato il Dpcm. Le scarpe non c'entrano nulla

  • Como, anche Natale e capodanno in casa: ristoranti chiusi, il nuovo Dpcm cambia direzione

  • Como, chiuso il bar Mitico: multati anche i clienti che consumavano sul posto cibi e bevande

  • Como in zona arancione da domani o dal 4 dicembre? Ma cambia poco

  • Zona arancione, cosa si può fare a Como da domenica 29 novembre

  • Valduce, la ragazza sul tetto dell'auto che cerca la mamma

Torna su
QuiComo è in caricamento