rotate-mobile
Cultura

"Il fattore umano, riflessioni sulla pandemia", allo Spazio Parini con Pratelli, Piro e Maesani

Sullo sfondo il volume "78 giri quasi d'amore, al riparo da un futuro invadente"

Dopo un anno di assenza forzata, ci riprova. Maurizio Pratelli, ideatore del ciclo di incontri Strade Rosse, che aveva dovuto interrompere il suo percorso lo scorso febbraio, presenterà il suo libro “78 giri quasi d’amore“ nato nei primi mesi della pandemia. Ma il volume, edito da Arcana nell'ottobre del 2020, sarà soprattutto lo spunto per una riflessione sul momento che stiamo vivendo. Un'occasione per riflettere sul lato umano, spesso dimenticato, della pandemia che sta cambiando ogni nostra abitudine.

L'autore dialogherà con Olivia Molteni Piro e Patrizia Maesani, due donne libere e da sempre impegnate nel sociale senza mai cadere nella trappola dell'ideologia. L'appuntamento, organizzato da "Strade Rosse", sarà trasmesso in diretta streaming dalla pagina Facebook della Spazio Parini di Como, luogo dove si tiene l'incontro fissato per giovedì 18 febbraio 2021 alle ore 18.45. Le riprese della diretta sono a cura di WeBRO. 

78 giri finita fronte-3

Il libro

All’inizio pensi che non succederà nulla, che tutto svanirà come un temporale sbagliato. Poi, quando la pioggia fa sul serio, scruti il cielo sperando che smetta presto. Ma più passano i giorni e più la tempesta si fa insidiosa. Così ti rendi conto che se non puoi fermarla devi almeno affrontarla come una delle tante strade strette di questa vita in salita. E se non sei Pantani, l’unico rimedio è quello di provare ad arrampicarsi scrivendo. Giorno dopo giorno ho riversato sui miei fogli bianchi i pensieri che agitavano la notte: per quasi tre mesi tutte le mattine ho raccolto il quotidiano disordine che avevo in testa fino a farne un diario da offrire alla polvere. Un presente così incerto mi ha riportato spesso indietro fino all’adolescenza, che si è fatta scudo anche per tenere a bada un futuro invadente. Dopo 78 giorni durante i quali almeno il cuore non si è mai sentito sospeso, dopo altrettante canzoni che hanno dato ritmo a questo tempo, sono rimaste sulla pelle qualche cicatrice e molta tenerezza. Segno che siamo vivi, sopravvissuti all’onda cattiva ma soprattutto al racconto di chi ha provato a cavalcarla pensando di ingannare il mare. Ora, dopo un lungo viaggio senza soste e tanti indirizzi nascosti tra queste pagine, ci sono finalmente nuove spiagge che ci aspettano.

L'autore

Maurizio Pratelli. giornalista e autore, da 20 anni scrive di cultura e spettacoli per quotidiani e magazine. Nel 2014 ha ha esordito per Arcana con il fortunato “Vini e Vinili, 33 giri di rosso”; per lo stesso editore nel 2015 ha pubblicato il saggio “667, ne so una più del diavolo. Canzoni rock nate sotto il segno della croce”. Nel 2017 è uscito “Vini e Vinili, 45 giri di bianco”, mentre nel 2019 la trilogia si è conclusa con “Vini e Vinili, Gaber & Champagne”. Nato a Milano, vive a Como.

locandina-3

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il fattore umano, riflessioni sulla pandemia", allo Spazio Parini con Pratelli, Piro e Maesani

QuiComo è in caricamento