rotate-mobile
Cronaca

Aggressioni agli autisti dei bus, i sindacati chiedono misure di sicurezza

Cgil, Cisl e Uil esprimono preoccupazione dopo l'ennesimo episodio violento avvenuto il 4 marzo

Dopo l'ennesimo episodio di violenza ai danni di un autista dei bus di Asf Autolinee, i sindacati dei trasporti di Como, Filt-CGIL, Fit-CISL e Uiltrasporti hanno diffuso una nota congiunta spiegando che il 3 marzo 2022 sono state raggiunte con l'azienda "delle intese per l’attuazione delle misure necessarie alla prevenzione e al contrasto del fenomeno delle aggressioni". Sindacati e Asf "esprimono preoccupazione per l’ennesima aggressione avvenuta nei confronti di un lavoratore di Asf e invitano le Istituzioni ad attivarsi affinché vengano individuate tutte le forme di intervento idonee a garantire l’incolumità dei lavoratori e degli utenti del trasporto pubblico".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressioni agli autisti dei bus, i sindacati chiedono misure di sicurezza

QuiComo è in caricamento