menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non vuole indossare la mascherina e si ribella agli agenti: espulso da Como per tre anni

L'episodio è avvenuto in centro storico, in via Cesare Cantù

Avevamo documentato questo fatto( qui la vicenda), avvenuto pochi giorni fa, il 20 ottobre, in centro a Como.

La Questura ci informa dell’arresto del ventitreenne cittadino nigeriano C. A., che nella giornata di ieri, 21 ottobre, è stato condannato ad un anno di reclusione per avere aggredito i due agenti in centro a Como, in via Cesare Cantù. Il ragazzo era senza mascherina e sembrerebbe che si sia ribellato agli agenti (sferrando pugni e calci e sputando) quando lo hanno fermato perchè non rispettava la norma anti-Covid sull'utilizzo delle protezioni individuali. Si precisa che è stato allontanato dal territorio del comune di Como con foglio di via obbligatorio del Questore e con divieto di farvi rientro per un periodo di tre anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Como: "Bambini silenzio, a mensa non si parla o prendete la nota"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento