rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Como, ambulanze di notte in aiuto di chi ha bevuto troppo: sabato sera di alcol e risse

Tanti interventi nella notte per intossicazioni etiliche e eventi violenti nel capoluogo e in provincia

Domani 14 giugno Como e la Lombardia saranno in zona bianca il che significa, tra le altre cose (qui tutte le regole della zona bianca e la sintesi) niente coprifuoco. Anche se, dalle segnalazioni del 118 notturne, sembra che siano già in molti a tornare a casa all'ora che gli pare. Tante le segnalazioni nella notte per intossicazione etilica e risse che hanno visto lo spiegarsi di mezzi di soccorso e delle forze dell'ordine. 

Alle 23.15 in piazza IV Novembre a Cantù la prima rissa segnalata, dove c'è stato un ferito e sono intevenuti i carabinieri di Cantù e un'ambulanza. Alle 23.33 a Cadorago un'altra aggressione: portato all'ospedale di Cantù un ragazzodi 24 anni. Più o meno alla stessa ora a Erba, in piazza Matteotti un'altra aggressione con un 29enne portato al Fatebenefratelli.

Il coprifuoco, che ieri scattava a mezzanotte, non ha migliorato la situazione. Tre interventi (con ambulanza) per intossicazione etilica. Due a Como (uno in via Canturina, l'altro in via Baragiola). Un 44enne all'una di notte è stato portato, per questo motivo al Sant'Anna. 

All'1.15 un'altra chiamata da Cermenate dove un 21enne è stato portato all'ospedale di Cantù sempre per intossicazione etilica. Alle 4.32 ultima segnalazione come evento violento della notte ad Arosio. Intervenuti i carabinieri di Cantù e un 26enne è finito all'ospedale. E questi sono solo gli episodi gravi riportati, molti altri non hanno avuto bisogno, fortunatamente, dell'intervento delle forze dell'ordine e dei soccorritori. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, ambulanze di notte in aiuto di chi ha bevuto troppo: sabato sera di alcol e risse

QuiComo è in caricamento