menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Villa Geno a Como

Villa Geno a Como

Lido di viale Geno, l'altro disastro in riva al lago di Como

Area abbandonata, l'affondo di Ada Mantovani

Ne avevamo accennato nei giorni scorsi solo in chiosa all'articolo della Como Nuoto, ferma per la prima volta dopo oltre un secolo. Ma avevamo promesso ai nostri lettori che saremmo tornati a parlare della questione del lido di Viale Geno, abbandonato da tempo e diventato terra di nessuno. Quella che una volta era una grande area pubblica e privata  (seppure tutta di proprietà del Comune) dedicata allo sport, alla ristorazione e al divertimento estivo, oggi è quasi irriconoscibile: il lido è chiuso, e con lui l'annesso ristorante pizzeria, il complesso di Villa Geno è chiuso, La Capannina, il baretto di fronte alla Como Nuoto, è chiusa. 

Lo spunto per approfondire quest'altra vergognosa pagina della città ce lo ha offerto ieri sera Ada Mantovani che, armata di foto e parole pungenti, ha esposto la questione di viale Geno in Consiglio comunale. Rivolgendosi all'assessore Pettignano, Mantovani ha sottolineato come oggi parlare di lidi a Como faccia venire l'orticaria, facendo ovviamente riferimento al grande pasticcio della Como Nuoto. Detto ciò, Mantovani ha chiesto lumi alla giunta su quando l'amministrazione intendesse indire un nuovo bando relativo appunto al lido di Villa Geno, almeno per non farsi trovare nuovamente impreparati all'inizio della prossima stagione, anche in virtù dei lavori di riqualificazione che dovranno eventualmente essere eseguiti dai futuri gestori del complesso.  

Ovviamente Mantovani non ha poi mancato di mettere in evidenza lo stato indecoroso con cui si presenta oggi a lago una preziosa area a lago eppure così incredibilmente svilita dall'immobilismo e dalla burocrazia. Siamo insomma di fronte ad un altro pezzo di un puzzle che fotografa una città quanto mai impreparata ad affrontare una stagione che proprio in questo momento avrebbe dovuto poter offrire ai turisti di vicinanza, ma soprattutto ai propri cittadini, il meglio di sè. Invece tutto tace e nulla si muove. 

lido viale geno 1-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Nuovo Decreto Draghi, prevale la linea dura fino al 31 luglio: le regole

Coronavirus

Arriva il passaporto vaccinale europeo, ecco come funziona

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento