rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Attualità

Ticosa, il comune blocca il piano di Acinque. Svolta Civica: "Lo sbilanciamento a favore del privato era evidente"

Nessi: "O il sindaco non aveva capito nulla o immaginava che la cosa fosse irrilevante per i conti pubblici"

Sarà rivisto il piano economico finanziario presentato da Acinque per la Ticosa. Ad annunciarlo su Etv il sindaco Alessandro Rapinese. La realizzazione del maxi parcheggio era stata pensata per essee pagata per due terzi dai soldi pubblici (17 milioni di euro su 27 totali), il resto a carico della società privata che però poteva contare sugli incassi garantiti per ben 30 anni. Uno sbilanciamento evidente a favore del privato che non è passato inosservato neanche a Palazzo Cernezzi. In merito alla questione Svolta Civica, il gruppo di opposizione in consiglio comunale, ha divulgato una nota:

"Lo sbilanciamento a favore del privato era apparso subito evidente, scrive Vittorio Nessi, e nel presentare con enfasi il Piano, il sindaco aveva avuto modo di vederlo e analizzarlo. O non aveva capito nulla o immaginava che la cosa fosse irrilevante per i conti pubblici. Ora sembra che il sindaco abbia preso l'iniziativa, ma è chiaro che è stato costretto a correre ai ripari. E vedremo come lo farà, vista la sua difficoltà ad affrontare temi complessi. Con questa marcia indietro colga almeno l'occasione, confrontandosi con tutte le forze propositive della città, per immaginare qualcosa di meglio e meno banale di un parcheggio, in una realtà in cui i giovani hanno vita sempre più difficile e non possono immaginare un futuro a casa loro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ticosa, il comune blocca il piano di Acinque. Svolta Civica: "Lo sbilanciamento a favore del privato era evidente"

QuiComo è in caricamento