Attualità

Ticosa, è di nuovo l'anno zero: salta la bonifica

Disastro senza fine: l'azienda incaricata ha rinunciato all'incarico

Niente da fare, per la Ticosa va persino peggio delle paratie. Una vicenda infinita che sembra non voler conoscere la parola fine. Un autentico disastra "made in Como" che vive oggi l'ennesima pagina nera.

L'azienda che ha vinto l'appalto, come ha confermato l'assessore Marco Galli, ha comunicato lo scorso venerdì al Comune la sua volontà di rititarsi. Salta così la firma del contratto che avrebbe dovuto avvenire in questi giorni. Al momento non sono note le motivazioni che hanno portato alla rinuncia.

Ora i lavori di bonifica dovrebbero essere affidati, come prevede il bando, alla seconda classificata, ma i tempi non saranno brevi per via delle pratiche di rito. L’ufficio tecnico di Palazzo Cernezzi dovrà infatti predisporre gli accertamenti e le verifiche del caso prima di aggiudicare in via definitiva l’appalto alla nuova azienda. Sempre che anche questa poi accetti, 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ticosa, è di nuovo l'anno zero: salta la bonifica

QuiComo è in caricamento