rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Attualità

In un anno decuplicata la quantità di cocaina sequestrata dalla polizia di Como

I numeri dell'attività della questura

In occasione della elebrazione del 172° anniversario di Fondazione della Polizia di Stato la questura di Como ha reso noti i risultati operativi relativi al periodo compreso tra il 1° marzo 2022 e il 28 febbraio 2023, confrontandoli con quelli dell'anno successivo, dal 1° marzo 2023 al 29 febbraio 2024. I dati evidenziano un impegno costante nelle attività di contrasto alla criminalità e nel mantenimento della sicurezza sul territorio.

Durante il periodo considerato, il numero di persone arrestate è aumentato significativamente, passando da 161 a 253. Parallelamente, le persone indagate sono state 733 nel primo anno e 881 nel secondo, indicando un aumento dell'attività investigativa da parte della polizia.

I controlli sui veicoli sono stati intensificati, passando da 7.703 a 11.831, mentre il numero di persone identificate è salito da 27.408 a 33.738, confermando un maggiore monitoraggio del territorio e delle persone presenti.

Sequestri di droga

Per quanto riguarda il sequestro di sostanze stupefacenti, i dati mostrano un aumento significativo nel secondo anno. La quantità di cocaina sequestrata è passata da 2.190 grammi a 19.513 grammi, mentre quella di eroina è aumentata da 90 a 4.178 grammi. Anche le quantità di cannabinoidi e sostanze sintetiche sequestrate hanno registrato un notevole incremento, da 15,422 grammi  102.623 evidenziando un impegno sempre più forte nella lotta al traffico di droga.

Polizia anticrimine e scientifica

Nel settore della polizia anticrimine, i dati mostrano un aumento delle attività di controllo e prevenzione. Il numero di persone sottoposte a controlli domiciliari o misure di prevenzione è rimasto stabile, mentre le persone sottoposte a rimpatrio con Foglio di Via Obbligatorio sono diminuite da 208 a 165.

Le persone fotosegnalate sono diminuite da 8.046 a 6.906, indicando una riduzione delle attività illegali segnalate. Tuttavia, le attività di sorveglianza e controllo del territorio, come sopralluoghi e servizi di documentazione, sono rimaste costanti o addirittura aumentate.

Attività della Squadra Mobile

Nel periodo preso in esame, in ambito di criminalità organizzata italiana e straniera, la Squadra Mobile ha denunciato 6 persone, rispetto alle 0 del periodo precedente, e ha effettuato 6 arresti, contro l'unico arresto dell'anno precedente. Sono state adottate 2 misure cautelari, mentre sono stati effettuati 1 fermo.

Per quanto riguarda le misure di prevenzione, i divieti di avvicinamento sono passati da 5 a 1, mentre i maltrattamenti in famiglia sono aumentati da 58 a 64. Gli atti persecutori sono aumentati da 17 a 23, mentre le violenze sessuali sono diminuite da 34 a 23.

In conclusione, i dati evidenziano un impegno costante e efficace della Questura di Como nella lotta alla criminalità, con particolare attenzione alle attività svolte dalla Squadra Mobile nel contrasto ai reati contro la persona e nella tutela delle vittime di violenza domestica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In un anno decuplicata la quantità di cocaina sequestrata dalla polizia di Como

QuiComo è in caricamento