Remo Ruffini, presidente di Moncler a Fontana: "Ridateci i milioni donati per la Fiera"

L'imprenditore Comasco rivuole indietro i 10 milioni di euro dati ad aprile per la costruzione dell'ospedale: ecco perchè

La Moncler Spa, il cui presidente e amministratore è Remo Ruffini, imprenditore di Como, vorrebbe indietro i 10 milioni di euro donati per la costruzione dell'Ospedale Fiera di Milano. Secondo la Regione però, per costruire l'ospedale ci sono voluti 21 milioni, che erano già stati raccolti dalla Fondazione Fiera. Alla richiesta della Regione di poter "utilizzare" la loro donazione per altre cose, Ruffini ha risposto un no categorico. La giunta regionale quindi, nella delibera n.3820 del 9 novembre 2020 ha stabilito la riconsegna del cospicuo assegno alla società dei piumini

Spiegano: “Regione Lombardia ha chiesto una liberatoria ai donatori che avevano indicato nella causale della donazione l’Ospedale Fiera al fine di poter utilizzare le risorse per altre iniziative di carattere emergenziale”, liberatoria “che Moncler non ha sottoscritto”. 

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, anche Natale e capodanno in casa: ristoranti chiusi, il nuovo Dpcm cambia direzione

  • Como, litiga con la moglie e cammina per 450 chilometri per smaltire la rabbia

  • Lockdown di Natale: dal 20 dicembre al 10 gennaio tutti a casa

  • Allarme al Sant'Anna, 3 bambini colpiti dalla sindrome di Kawasaki. Forse correlazione con covid

  • Zona arancione, cosa si può fare a Como da domenica 29 novembre

  • Como in zona arancione da domani o dal 4 dicembre? Ma cambia poco

Torna su
QuiComo è in caricamento