menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piscina di Muggiò (foto m/)

Piscina di Muggiò (foto m/)

Piscina di Muggiò, Guarisco: "La Lega contro il tentativo del Pd di restituire un impianto ai comaschi"

La battaglia politica continua ma l'olimpionica resterà chiusa ancora a lungo

L'ennesimo disastro cittadino, che rischia di diventare un altro scandalo come quello del Palazzetto Sportivo di Muggiò, è quello della piscina olimpionica anch'essa situata nel quartiere comasco di Muggiò. Ad intervenire sulla vicenda è oggi Gabriele Guarisco, consigliere comunale del Pd: “La saga della piscina di Muggiò continua ma l’atteggiamento del centrodestra in Comune a Como non cessa di essere miope e incomprensibile. Da una parte vediamo una giunta che passivamente prova da mesi a risolvere il problema dell’impianto tra sopralluoghi, scadenze mancate, promesse disattese. Nelle scorse ore, invece, abbiamo potuto vedere come la Lega abbia attivamente votato contro una nostra mozione volta a porre fine al caso Muggiò. Da che parte stanno esattamente i leghisti? Non certo da quella dei comaschi come invece rivendicano a ogni occasione buona per raccattare qualche voto” 

piscina muggio 2020 mp 3-2

E ancora: “Nella seduta di consiglio comunale di questo mercoledì, infatti, si è finalmente potuto votare sul documento presentato a gennaio dal Partito Democratico per mettere alcuni punti fermi sulla vicenda della piscina.  È vero che nelle prossime settimane la Giunta dovrà dare una risposta sul progetto presentato da Nessi & Majocchi. Ma quale che sia lo strumento per raggiungere lo scopo, è impressionante che ci sia chi neghi che il Comune, come abbiamo chiesto, deve impegnarsi perché si facciano gli interventi strutturali a breve e lungo termine necessari alla riapertura, portare avanti le procedure per riaprire l’impianto e soprattutto convocare un’assemblea che includa cittadinanza e associazioni, finora lasciate ai margini del dibattito, per dare riscontri sul tema - spiega Guarisco che continua  - Tre punti volti a districare una situazione oltre il limite della decenza: tre punti che la Lega ha fatto di tutto per ostacolare, prima chiedendo delle modifiche e poi votando contro. Tutte le parole spendibili sul pessimo operato della giunta in merito alla piscina di Muggiò sono state spese - conclude il consigliere - ma i consiglieri della Lega hanno dimostrato di essere contro tutti i cittadini comaschi, non solo chi si vorrebbe allenare in un impianto pubblico, vicino alla città”.

piscina muggio 2020 mp 4-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Como e la Lombardia in zona arancione da lunedì 1 marzo

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Como e provincia in zona arancione rinforzata

  • Coronavirus

    Covid a Como: i dati del 1° marzo: 79 nuovi casi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento