rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Attualità Pellio Intelvi

Un lupo in Val d'Intelvi: ha sbranato un cervo vicino alle case

Il comandante della polizia provinciale: "Ha paura dell'uomo"

Un lupo si aggira nella Val d'Intelvi innevata. Ha ucciso e sbranato un grosso cervo maschio e ora la polizia provinciale e i carabinieri forestali lo stanno cercando. Non per abbatterlo, ma per tenerlo sotto controllo e verificare dove sia diretto. Infatti, la sua presenza vicino a strade o case è davvero un fatto insolito, come ha spiegato il comandante della polizia provinciale Marco Testa: "E' stato avvistato da numerose persone e questo è davvero singolare. E' raro che un lupo si muova in un territorio dove è presente l'uomo, ma evidentemente è stato spinto qui dalla fame visto che è un territorio ideale per le tipiche prede del lupo, vale a dire gli ungulati".

La task force di agenti provinciali e carabinieri è al lavoro da due giorni. Ci si aspettava che il lupo tornasse alla carcassa del cervo per finire di cibarsene, ma così non è stato. "E' la riprova - dice il comandante Testa - che l'animale ha paura dell'uomo. Ogni volta che è stato avvistato e fotografato si è allontanato senza mostrare i denti e con la coda tra le zampe. Escludo che possa rappresentare un pericolo per l'uomo. Avendo una via di fuga cercherà sempre di scappare davanti all'uomo".

Quello che si cercherà di fare, adesso, è di analizzare il dna del lupo contenuto nella saliva lasciata sulla carcassa dell'animale per capire se si tratti di un esemplare già noto e censito. L'ipotesi più probabile, ha aggiunto il comandante Testa, è che si tratti dello stesso lupo già avvistato sul Generoso. Non sembra che ci siano altri esemplari nella zona. SI muove da solo ed è affamato, tanto affamato da avere predato un cervo non femmina, bensì maschio, forte e con un grosso palco potenzialmente pericoloso anche per un lupo. La carcassa del cervo è stata rivenuta ancora calda e divorata solo in minima parte, segno che il lupo è fuggito avvertendo l'arrivo dell'uomo. Testa ha però spiegato che "il cervo aveva una ferita pregressa che lo aveva indebolito e che lo avrebbe portato certamente alla morte, questo ha incoraggiato il lupo ad attaccarlo, cosa che non avrebbe mai fatto da solo con un cervo maschio sano che può essere davvero pericoloso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un lupo in Val d'Intelvi: ha sbranato un cervo vicino alle case

QuiComo è in caricamento