menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ex Cube di Como

Ex Cube di Como

Ex Cube di Como, la migliore offerta è di 72 mila euro all'anno

In tutto quattro le offerte giunte al Comune

La lunga vicenda legata alla gestione dell'ex Cube di Como potrebbe aver trovato finalmente una soluzione al terzo tentativo, dopo due bandi andati a vuoto. Sono state infatti aperte ieri le quattro offerte arrivate a Palazzo Cernezzo per il terzo bando relativo alla gestione del noto locale nei pressi dei Giardini a lago, ovvero l’immobile ad uso bar/ristorante noto a tutti in cittò, prima della chiusura, come Cube. 

I termini per la presentazione delle offerte erano scaduti lo scorso venerdì 8 gennaio: la base d’asta era stata fissata a 54.300 euro di canone annuo mentre la durata della concessione era stata determinata in sei anni, eventualmente rinnovabili.

In tutto sono giunte al Comune di Como quattro offerte, ma una è stata scartata in quanto giunta aperta: le altre tre sono arrivate da  Lac Srls di Como, che ha offerto 65mila euro; Lake Comers Snc di Como, che ha offerto 65.160 euro; Psg Srls di Como, che con i suoi offerta 72mila euro è risultata l'offerta econimica più alta. 

“L’assegnazione definitiva – spiega però Francesco Pettignano, assessore al Patrimonio – dovrà ora essere perfezionata solamente nel momento in cui verrà redatto il verbale della commissione”. Verificati quindi che siano stati rispettati tutti i requisiti del bando, si procederà quindi con la nomina dei nuovi gestori dell'ex Cube. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione da domenica 24 gennaio

social

Lago di Como, Casa Brenna Tosatto: l'arte della bellezza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento