menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Kirshon di via Borgovico vecchia

Il Kirshon di via Borgovico vecchia

Borgovico Street chiama a raccolta i cittadini di Como

L'idea è quella di creare un circuito per riqualificare il quartiere attraverso progetti culturali e realizzazioni artistiche

Dopo l'invito rivolto al Comune per la sistemazione del porfido, dopo l'annuncio dall'assessore Marco Butti di una mini rivoluzione, la Borgovico vecchia è ancora in movimento. L'associazione che promuove la riqualificazione del caratteristico antico borgo di Como, invita infatti tutti i cittadini che abbiano a cuore il rilancio del quartiere e gli esponenti del mondo dell'arte e della cultura ad un aperitivo per raccogliere adesioni attorno ai progetti e agli eventi in fase di definizione, dove tutti potranno apportare il proprio contributo a livello di idee. L'appuntamento è fissato per venerdì 22 febbraio 2019 dalle ore 18.00 alle ore 20.00 da Kirschon, in via Borgo Vico 54 a Como.

L'aperitivo sarà l'occasione per conoscersi e parlare di:

 - La richiesta di riqualificazione degli arredi urbani e del manto stradale presentata al Comune
 - Eventi 2019 in fase di definizione
 - tesseramento Soci 2019 all'Associazione Borgovico Street e dei relativi vantaggi
 - Il sito internet borgovicostreet.com e i social media
 - Le shopping bag personalizzate

 L'idea è quella di creare un circuito per riqualificare il quartiere attraverso progetti culturali e realizzazioni artistiche (pittura, arte visive, musica, cinema, intrattenimento per bambini, spettacoli teatrali, ecc.) volti ad amplificare le peculiarità del luogo rafforzando i legami sociali e potenziandone l'economia.

 Il progetto ha già suscitato grande interesse e l'idea ha fatto sognare i comaschi immaginando una piccola “Brera lariana".

 L'associazione Borgovico Street ha colto l’esigenza dei cittadini e degli abitanti della via di trasformare il quartiere in un punto di riferimento importante della città: una valorizzazione del passato, ma con uno sguardo verso il futuro tipico delle smart city. Concretamente, in collaborazione con il Comune di Como, vorremmo definire un calendario di eventi che prevedono, tra le altre cose, l’apertura delle attività commerciali, creando contestualmente un’area pedonale temporanea e attiva ricca di attrazioni aggiuntive accuratamente pensate, inserendole nel tessuto commerciale della via, cercando soprattutto di valorizzare le realtà che già sono presenti in città. Un occhio di riguardo verrà dato in particolare a tutte le realtà artistiche e artigianali di Como e provincia.

  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia, nuova ordinanza: intere province in arancione "scuro"

Coronavirus

Covid: ecco come prosegue il piano vaccinale a Como

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento