Attualità

Alluvione sul lago di Como, da Regione risorse per la messa in sicurezza

La Lombardia farà richiesta dello stato d'emergenza per le zone compite dalle frane

Cernobbio (foto m/p

L'assessore regionale alla Protezione civile Pietro Foroni ha effettuato oggi un sopralluogo tra Cernobbio e Blevio, sul versante occidentale del lago di Como, nelle zone maggiormente colpite dal maltempo. Ingenti i danni al territorio: l'assessore ha assicurato alla popolazione che Regione metterà in campo gli interventi necessari per dare sostegno ai Comuni colpiti.
 
RICHIESTA DI STATO DI EMERGENZA

"Insieme ai tecnici regionali dell'Utr - ha detto Foroni - abbiamo potuto verificare i danni registrati tra le vie e le case dei Comuni coinvolti. Regione Lombardia assicurerà le risorse necessarie per il ripristino delle condizioni di sicurezza delle aree interessate: una volta raccolte le schede Rasda, lo strumento con cui segnalare i danni alla Regione, provvederemo a inviare al Governo la richiesta di stato di emergenza non solo per il Comasco, ma anche per Val Chiavenna, il Comune di Gallarate e alcune zone del basso Mantovano".
 
FENOMENI METEOROLOGICI FUORI DAL NORMALE

"In questi giorni - ha proseguito Foroni - abbiamo assistito a fenomeni temporaleschi di cui non c'è memoria in queste zone. Anche in questo caso, l'attenzione dell'istituzione regionale è massima per tutelare le popolazioni interessate: ricordo che nel 2018-2019, Regione Lombardia aveva investito circa 170 milioni di fondi propri per interventi contro il rischio idrogeologico, mentre abbiamo previsto ulteriori 20 milioni nell'ultimo assestamento di bilancio. Da Roma, invece, si parla di una cifra pari a 30 milioni di euro: è ora che anche lo Stato faccia la sua parte senza scaricare le responsabilità sulla sola Regione". 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione sul lago di Como, da Regione risorse per la messa in sicurezza

QuiComo è in caricamento