Cantù

Piste ciclabili a Cantù, in arrivo 80mila euro dalla Regione per la sicurezza stradale

Oltre al dramma delle vite umane, il costo sociale degli incidenti che coinvolgono ciclisti ha toccato, secondo il Pirellone, quasi 1 miliardo di euro in 3 anni

Repertorio

Soldi dalla Regione a 19 comuni della Lombardia per sviluppare e mettere in sicurezza le piste ciclabili: sono quelli stanziati dal Pirellone che coinvolgono anche la provincia di Como, in particolare Cantù, dove arriveranno 80mila euro.

In totale l'importo complessivo dei contributi regionali è si 1milione 156mila e 143 euro.

Ad aver ottenuto il finanziamento sono 7 comuni con popolazione inferiore ai 20mila abitanti, per un totale di 265.684 euro, e 12 con popolazione superiore ai 20mila, per un totale di 890.459 euro.

"Si tratta di una problematica di grande attualità - dichiara l'assessore alla Sicurezza, Polizia locale ed Immigrazione, Riccardo De Corato - il Piano Nazionale della Sicurezza Stradale fissa infatti al 2020 l'obiettivo di riduzione del 60% della mortalità tra i ciclisti. Come Regione Lombardia stiamo dedicando ampio spazio supportando, con le risorse a nostra disposizione le amministrazioni locali attraverso bandi, come questo, per il cofinanziamento di interventi infrastrutturali per il contrasto dei fattori di rischio a cui sono esposte le categorie di utenza cosiddette 'deboli', tra cui anche quella dei ciclisti".

Quanto costano gli incidenti con i ciclisti alla Regione Lombardia

"Oltre agli inaccettabili drammi umani che segnano le persone coinvolte negli incidenti e le loro famiglie - aggiunge De Corato - i sinistri stradali comportano anche un ingente costo sociale. Si pensi a questo proposito che solo in Lombardia nel triennio 2014-2016, parliamo di poco meno di 9 miliardi di euro, dei quali quasi 1 miliardo di euro è relativo al coinvolgimento di ciclisti.

Quali sono i comuni sotto i 20mila abitanti che avranno i soldi

Questi i 7 comuni con popolazione inferiore ai 20 mila abitanti destinatari di finanziamento per la realizzazione di progetti infrastrutturali per lo sviluppo e la messa in sicurezza della circolazione ciclistica cittadina.

PROVINCIA MILANO: Corbetta 26.184,14 euro
PROVINCIA MONZA BRIANZA: Varedo 40.000 euro
PROVINCIA BRESCIA: Bagnolo Mella 40.000 euro; Leno 40.000 euro
PROVINCIA VARESE: Olgiate Olona 40.000 euro
PROVINCIA MANTOVA: Viadana 40.000 euro; Borgo Virgilio 39.500 euro.

Quali sono i comuni sopra i 20mila abitanti che avranno i soldi

Questi invece i 12 comuni con popolazione superiore ai 20mila abitanti destinatari del finanziamento.

PROVINCIA MILANO: Magenta, 40.750 euro; Cornaredo 100.000 euro;
PROVINCIA MONZA: Monza 75.000 euro, Lissone 100.000 euro, Giussano 100.000 euro
PROVINCIA COMO: Cantù 80.000 euro
PROVINCIA LODI: Lodi 100.000 euro
PROVINCIA VARESE: Busto Arsizio 42,024 euro; Saronno 60.000 euro
PROVINCIA BERGAMO: Romano di Lombardia 60.685,59 euro; Dalmine 100.000 euro
PROVINCIA PAVIA: Voghera 32.000 euro

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piste ciclabili a Cantù, in arrivo 80mila euro dalla Regione per la sicurezza stradale

QuiComo è in caricamento