Cross bike: 250 concorrenti in gara a Lambrugo

Dagli esordienti ai junior, una grande manifestazione sportiva nel Bike Park

Una giornata di sole ha fatto da contorno alla seconda edizione del Trofeo 2P Group, organizzato dalla U.C. Costamasnaga ASD e sostenuto dalla Federazione Ciclistica Italiana. Altissima la partecipazione sia dei concorrenti ( 250 gli iscritti ) sia del pubblico, in gran parte composto da genitori venuti a sotenere i loro figli durante la competizione. Il percorso di CX di Lambrugo stamattina presentava maggiori difficoltà in quanto leggermete ghiacciato e con l'arrivo del sole il terreno è diventato un pò fangoso. Questo non ha certo scoraggiato i giovani e giovanissimi partecipanti, che si sono affrontati fino all'ultima pedalata. Uno sport che vede la partecipazione anche di molte ragazze, impegnate nelle varie categorie. 

16 le gare in corso oggi a Lambrugo, di cui due Regionali. Nella breve intervista al Presidente della U.C. Costamasnga, Egidio Mainetti, traspare la grande soddisfazione per la riuscita dell'evento sportivo. 

A bordo pista i genitori. mamme e papà, ad ogni curva pronti a sostenere i loro ciclisti del cuore, con incitamenti e consigli da coach. Patrizia mamma di un ragazzo che gareggia per la Monticelli Bike, ci ha spiegato che questo sport non è (solo) velocità ma soprattutto una questione di 'testa', gambe e anche braccia. Una disciplina vera e propria che richiede sforzi e regole non sempre facili da rispettare per i più giovani. «Stamattina ci siamo alzati alle 5 per essere qui, e così quasi tutte le domeniche. Mio figlio ha cominciato con la mountain bike, ma poi è approdato alla cross bike, come molti altri».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, continuano a salire i contagi: in Lombardia sono 212

  • Fobia coronavirus, a Mariano Comense prendono a sassate un anziano cinese: interviene Dj Francesco

  • Coronavirus, tre famiglie isolate nel comasco: misura precauzionale

  • Coronavirus, ancora in prognosi riservata il paziente trasferito al Sant'Anna dal Lodigiano

  • Coronavirus, scuole chiuse e vietate le visite ai parenti in ospedale

  • Coronavirus, proposta shock in Ticino: chiudere accesso ai frontalieri

Torna su
QuiComo è in caricamento