rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Calcio

Serie B. Il Como non si ferma più ma il Direttore Sportivo Ludi non si sbilancia: "Vedremo in primavera a che punto saremo!”

La svolta per la squadra è avvenuta a Brescia, ottenendo tre punti importantissimi

Il Como batte nettamente il Perugia e arriva a quota 19, a cinque soli punti dalla vetta, con il playoff a portata di mano.

Il Direttore Sportivo Ludi non si sbilancia, mette le mani avanti e pensa alla salvezza in primis, arrivare in Paradiso non sarà facile, anche se sotto sotto si pensa che bazzicare il salotto buono della classifica non sia cosa impossibile.

Come sempre avviene in queste situazioni - la serie maggiore insegna - ci si trincera dietro a un “vedremo in primavera a che punto saremo!”

La squadra sembra ormai uscita dal periodo complicato ed è difficile ipotizzarne l’approdo.

Ora c’è la sosta e poi si correrà sino a fine dicembre, e a quel punto, forse, si potrà uscire allo scoperto.

Ludi preferisce metterci la faccia quando le cose non vanno bene, ma chi meglio di lui - ex giocatore prima di diventare dirigente - può conoscere i dettagli che caratterizzano l’attuale periodo dei ragazzi di Gattuso?

Appare molto soddisfatto, ma non sorpreso dagli ultimi risultati, perché frutto di una costruzione capillare e certosina. Certo è che avere conferma della professionalità del gruppo e dello spirito di sacrificio ripaga in pieno l’impegno societario.

Ora la tifoseria sostiene totalmente la squadra e in casa rappresenta il classico giocatore in più, anche se appariva nella logica delle cose l’insoddisfazione (e qualche fischio) dopo le tre sconfitte consecutive, quel ciclo negativo che poteva compromettere il prosieguo del campionato; ma il lavoro del team, a tutti i livelli, ha portato il Como a raddrizzare la barra e a guardare in alto.

La svolta è avvenuta a Brescia, quando il Como, già sul 2 a 2, ha insistito ed è andato a prendersi la vittoria piena contro la squadra che è attualmente prima in classifica e questo, a livello mentale, è stato un enorme passo avanti.

E se a gennaio si manifesterà qualche necessità, si mettereanno in campo le risorse per operare e correggere il tiro.

È questo il sunto del pensiero di Carlalberto Ludi, uno che di calcio se ne intende e proprio per questo si trincerà con il classico “Prima la salvezza poi vedremo!”

E si ripartirà, dopo la sosta, dal derby con il Monza, un appuntamento che potrà fornire ulteriori conferme, come tutto l’ambiente auspica.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B. Il Como non si ferma più ma il Direttore Sportivo Ludi non si sbilancia: "Vedremo in primavera a che punto saremo!”

QuiComo è in caricamento