rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
social

Gli autobus sono pieni e non si fermano: la storia di un tassita generoso di Como

Non voleva neanche essere pagato

Diamo a Cesare quel che è di Cesare, e ai tassisti quel che è dei tassisti. Perché così come si raccolgono le testimonianze di corse negate e episodi non proprio felici è giusto dare spazio anche e soprattutto quando le storie sono a lieto fine, specie quando a essere aiutata è stata una signora di 84 anni. A scrivere pubblicamente un post sul gruppo Facebook Sei di Como se - Gruppo il 18 agosto è la figlia che racconta l'episodio e vorrebbe che arrivasse il suo ringraziamento a questo tassista generoso. Lo riportiamo:

"Buongiorno a tutti, mi piacerebbe arrivasse personalmente il mio messaggio di ringraziamento ad un tassista di Como, che ha trasportato mia mamma 84 enne da Careno a Como, dopo che ben due corriere non si sono neanche fermate perché stra-piene. Mia mamma, vedendo arrivare il taxi, l ha fermato perché ormai era stanca di attendere invano sulla strada, il tassista, gentilissimo, si è fermato e ha subito rincuorato mia mamma, consapevole della difficoltà di questo periodo di viaggiare sulle strade del lago, e poi, arrivato a Como non voleva neanche essere pagato!! 
Mia mamma ricorda solo la gentilezza di quest’uomo e quindi scrivo qui nella speranza che gli arrivi un immenso GRAZIE anche da parte mia". 

Speriamo di essere stati utili a far arrivare i ringraziamenti a questo tassista gentile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli autobus sono pieni e non si fermano: la storia di un tassita generoso di Como

QuiComo è in caricamento