Giovedì, 23 Settembre 2021
social

Balconi panoramici sul Lago di Como, i magnifici 7 con vista mozzafiato

La bellezza del Lario visto dall'alto con i suoi due rami e le montagne che lo circondano

Ci sono vari modi per ammirare la bellezza del Lago di Como. Passeggiando lungo le sue rive, qui vi abbiamo suggerito le camminate più interessanti, oppure solcando le sue dolci acque in battello o con un motoscafo a noleggio. Impagabile è però il panorama del Lario offerto dall'alto. Esistono alcuni rifugi, ma non solo, dove la vista del lago è davvero mozzafiato anche al tramonto e dove la fatica della salita è presto ripagata fino all'ultima goccia di sudore. Abbiamo scelto per voi alcuni tra i migliori "vista point": sette magnifici luoghi dove scattare foto uniche del lago più bello del mondo e delle cornici naturali che lo circondano.

1 - Monte San Primo

Il Monte San Primo è una montagna lombarda situata nelle Prealpi Comasche, che si sviluppa sino a un'altezza di 1.682 m s.l.m. Tale rilievo della provincia di Como è la cima più elevata del triangolo lariano e sovrasta le rive del Lago di Como e Bellagio; una montagna che, con i suoi 1682 m s.l.m., si colloca esattamente tra i due rami del Lago. Nonostante non sia tra le cime più alte delle Alpi, domina un panorama spettacolare. Infatti, vista la sua particolare collocazione geografica e la sua altitudine - è pur sempre la cima più elevata presente in quella zona - Monte San Primo offre una vista molto bella sul Lago di Como, sulle Alpi, sulle Prealpi Comasche e, nelle giornate estremamente limpide, su una parte degli Appennini settentrionali. Proprio per questo, è considerata la montagna più panoramica di tutto il territorio lariano.

san primo-2

2 - Monte Grona

ll rifugio Menaggio sorge nel comune di Plesio  in località Mason del Fedee a 1.383 metri di altitudine, su un poggio in posizione molto panoramica, ai piedi delle pareti meridionali del monte Grona (1.736 m).  Bene saperer che il Comune di Plesio ha messo un "ticket" per salire ai Monti di Breglia in auto. La macchinetta è stata messa all'inizio della strada che porta ai monti, a Breglia,subito lì sulla curva. Si paga l'utilizzo della strada e non il parcheggio, quindi da Breglia in su ovunque lasciate la macchina si paga.Il costo è di 3 euro al giorno. La vista del Lago di Como dal Rifugio Menaggio, raggiungibile a piedi dal parcheggio in circa un'ora di camminata, è incredibile. Certamente tra quelle che più ripagano gli occhi dopo la fatica della salita.  

rifugio menaggio - foto 1 sf-3

3 - Monte Galbiga

Il Rifugio Venini si trova in Val d’Intelvi a 1576 m. Ex caserma fu ricostruita dagli alpini per poi diventare rifugio ai piedi del Monte Galbiga, Dal rifugio e dintorni si gode una vista panoramica d’eccezione. Dalla vetta, nelle giornate terse si possono vedere ben sei laghi in fila: da sud-ovest a nord-est il Lago Maggiore, il lago di Muzzano, il lago di Lugano, il lago del Piano, il lago di Como e il lago di Mezzola. Inoltre è ben visibile a nord la cittadina di Porlezza, il monte Grona e a sud la val Perlana e la val d'Intelvi. Non manca una bella vista sulle Alpi tra le quali spicca il Monte Rosa.

rifugio venini-2

4 - Pigra

Pigra è un paese in provincia di Como che si trova a circa 700 mt sul livello del mare. Posto sopra Argegno, uno dei più caratteristici e famosi borghi della sponda occidentale del lago di Como è raggiungibile facilmente grazie alla funivia riaperta nel giugno del 2011.  La funivia di Pigra collega infatti Argegno e Pigra percorrendo in poco tempo un dislivello di circa 540 metri. Forse poco conosciuta ma è tra le attrazioni più interessanti del Lago di Como: la Funivia di Argegno-Pigra collega appunto i due paesi paesini situati sul ramo occidentale del Lario. A 850 metri di altitudine e consente di ammirare un panorama mozzafiato sul lago e sulle vicine Prealpi comasche.

pigra lago como-2

5 Brunate

Partendo dal Piazzale della Funicolare, a Brunate, si possono fare bellissime passeggiate e godere già all'arrivo di una splendida vista sulla città e sul Lago di Como. In pochi minuti si arriva poi alla fonte del Pissarottino, punto panoramico dal quale si possono ammirare: il primo bacino del lago, Villa d'Este, Villa Erba e il Monte Rosa. È possibile recarsi a piedi a Como seguendo due sentieri: quello che costeggia la Funicolare e quello - molto suggestivo - che passa per l’Eremo di San Donato (ex convento del XV secolo).
Chi invece da Brunate vuole salire, può raggiungere San Maurizio o il Cao con il bus di linea e proseguire a piedi fin dove si ha voglia.
Un’altra escursione consigliata con vista magnifica è quella verso il Monte Piatto che coniuga la bellezza dei luoghi con la scoperta archeologica degli avelli e della Pietra Pendula.

lago como _Brunate-2

6 Alpe di Monte

Appena si arriva alla Conca di Crezzo, dove incontriamo l'omonimo laghetto, sembra di entrare in un altro mondo. Da questo piccolo paradiso della natura si può affrontare la salita alla cima tondeggiante del Monte Megna, che domina la Valassina. Il monte Megna si trova all’interno del Triangolo lariano, ha un’altezza di 1.050 metri e offre una splendida vista soprattutto sulle Grigne. Dalla cima si possono ammirare anche le principali vette delle prealpi lecchesi come Monte San PrimoPalanzoneCornizzolo e Corni di Canzo. Una deviazione nella parte iniziale del percorso porta invece all’Alpe di Monte, altro punto spettacolare da cui si domina il lago di Como sia verso la punta di Bellagio sia verso il suo ramo lecchese.

conca crezzo lago como mp-2

7 Castello di Vezio Varenna

L’altro ramo del Lago di Como offre panorami altrettanto belli. Raggiungi Varenna e poi sali al Castello di Vezio, che si trova su un promontorio in fondo alla Val d’Esino. Il Castello sovrasta Varenna ed offre uno scorcio panoramico davvero meraviglioso sul Lago. Al centro del Lago di Como, sul promontorio che sovrasta la sponda di Varenna, troviamo, da più di mille anni, il Castello di Vezio, un antico avamposto militare di origine basso medioevale eretto a difesa e controllo del lago e dei borghi circostanti dalla regina longobarda Teodolinda. Vista da non perdere così come le leggende di fantasmi che abitano il castello che domina il Lario.

castello di vezio

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Balconi panoramici sul Lago di Como, i magnifici 7 con vista mozzafiato

QuiComo è in caricamento