rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Politica

Natale a Como, Marco Butti: "Un fallimento ampiamente previsto"

L'esponente di Fratelli d'Italia: "Per la prima volta Lecco ha fatto meglio di noi"

Se a smorzare le polemiche natalizie era stato Lorenzo Cantaluppi di Fratelli d'Italia, è un altro nobile esponente del partito del premier Giorgia Meloni a riaccenderle intorno al tema del Natale a Como. Sulla sua pagina Facebook Marco Butti ha infatti pubblicato un post in cui ha voluto mettere in evidenza tutti i punti che a suo dire non hanno funzionato dopo la scelta del sindaco Alessandro Rapinese di abbandonare Como Città dei Balocchi, migrata poi a Cernobbio

"Questo Natale è stato un flop, titola oggi il quotidiano La Provincia di Como, raccogliendo soprattutto i commenti del mondo della ristorazione. Tutto ampiamente previsto a fine novembre - scrive Marco Butti - così come la partecipazione al bando principale della sola associazione Arti Libre (come da mio post del 28 ottobre). Purtroppo se a guidare sono l’egocentrismo e lo spirito di vendetta questi sono i risultati. Questa edizione delle manifestazioni natalizie sarà peraltro ricordata come la prima in cui anche Lecco ci ha bagnato il naso, nonostante i consueti toni da spaccone rivolti dal Sindaco proprio a Comune di Lecco, Comune di Varese e Comune di Cernobbio".

"Nelle prossime settimane - aggiunge Butti - avremo modo di ritornare sul tema, analizzando le risposte alle interrogazioni del consigliere  Giordano Molteni - Consigliere Comunale, così come le richieste di accesso agli atti. Ora vista il ritornello rapinesiano nel voler vedere ogni fattura del passato, attendiamo con trepidazione che il sindaco si rechi al #citofonare alla sede dell’associazione per chiedere tutte le fatture della manifestazione.....Peccato che alla prima occasione utile, non abbia inserito questa clausola nel bando". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale a Como, Marco Butti: "Un fallimento ampiamente previsto"

QuiComo è in caricamento