rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
La battaglia

Le minoranze si stringono in cerchio: "Rapinese e la sua giunta sono arroccati a Palazzo Cernezzi"

Respinta la richiesta di un Consiglio comunale aperto sul tema degli asili nido

Continua la battaglia tra le minoranze e la giunta guida dal sindaco Alessandro Rapinese. Il tema è ancora quello degli asili nido". "L’ennesima dimostrazione di scarsa democrazia - scrivono in un comunicato congiunto i consigliere di minoranza -  da parte dell’Amministrazione comunale. Abbiamo appreso con grande amarezza che la nostra richiesta di fare una seduta di Consiglio comunale aperto sul tema della chiusura degli asili nido è stata respinta. Mentre a Como i cittadini continuano la propria battaglia per farsi ascoltare, con petizioni, flash mob, iniziative pubbliche, il sindaco Rapinese e il suo gruppo si sono arroccati un’altra volta nel palazzo, chiudendo la porta a una nuova richiesta di dialogo.

"Evidentemente - aggiungono - il primo cittadino ha deciso di non vedere e non sentire il malcontento popolare, ritenendo sufficienti le poche spiegazioni date finora, evitando, ancora una volta, un confronto costruttivo. Spiace vedere ancora una volta che la democrazia secondo l’Amministrazione si è esaurita al momento del voto e, da allora, qualsiasi richiesta dei cittadini è destinata a cadere nel vuoto. Valuteremo ogni ulteriore iniziativa a sostegno dei cittadini che si oppongono, non solo alla chiusura dei due nidi, ma anche al considerare esclusivamente in termini economici un servizio così importante per le famiglie, che si rischia di perdere: Ci impegnano quindi a tenere alta l'attenzione": 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le minoranze si stringono in cerchio: "Rapinese e la sua giunta sono arroccati a Palazzo Cernezzi"

QuiComo è in caricamento