rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Magic Lake

Lake Como Walking Festival, il programma dell'edizione 2024

Tutte le passeggiate sul lario

Il Lake Como Walking Festival, dedicato alla narrazione dei paesaggi in cammino attraverso il format delle Passeggiate Creative, è giunto alla terza edizione. Il tema prescelto, “Il Bel Paese. Le pietre raccontano”, vuole celebrare due grandi figli del Lario: il bicentenario della nascita di Antonio Stoppani, geologo e autore de “Il Bel Paese” (1876), volume divulgativo sulle scienze naturali e le bellezze paesaggistiche che contribuì a unire l’Italia culturalmente, e il bimillenario di quella di Plinio il Vecchio, che alle pietre ha dedicato gli ultimi due libri della prima enciclopedia dell’umanità, la “Naturalis Historia”, esaltando la capacità dell’uomo di lavorarle, ma anche mettendo in guardia rispetto alla depredazione della natura. Si incroceranno nei percorsi altri anniversari significativi di personaggi legati al territorio lariano, come il centenario della morte di Giacomo Puccini e il bicentenario della nascita di Antonio Ghislanzoni. In ogni tappa il “genius loci” parlerà attraverso le voci di autori del presente e del passato. I percorsi saranno condotti da Pietro Berra, giornalista e scrittore, con numerosi ospiti (poeti, scrittori, artisti, testimoni dei luoghi).

lago di como viandante foto mv-2-2

Come sempre il Lake Como Walking Festival è in primis un progetto di ricerca e di divulgazione e come nelle precedenti edizioni è prevista anche quest’anno la realizzazione di un libro che sarà oggetto di letture in cammino: “Lettere sul lago di Como. Il mito del Lario da Plinio al Novecento” raccoglie una trentina di testimonianze di scrittori, poeti, artisti, musicisti e scienziati e vedrà la luce entro l’estate. 
“Attraverso il Lake Como Walking Festival e le pubblicazioni collaterali si intende dare un contributo di ricerca e di esperienza sul campo finalizzato ad allargare gli orizzonti dei cittadini e dei turisti – sottolinea Pietro Berra, presidente dell’associazione Sentiero dei Sogni -. Solo così si potrà passare da una visione del territorio, e da un conseguente turismo, semplicistici e consumistici, a conoscere, apprezzare e frequentare la complessità e la stratificazione millenaria che rendono unico ogni angolo del Lago di Como”.
 
“Trarre spunto anche da Antonio Stoppani consente di riprendere con forza il tema delle scienze umane e soprattutto di valorizzare uno studioso che, come il Plinio ed il Volta, ritrovava nella natura una fonte di ispirazione creativa per i propri studi. - Afferma Luca Levrini presidente di Fondazione Volta - Inoltre, il fatto che fosse lecchese, ed il fatto che i luoghi lariani fossero oggetto di studio e di ricerca, riporta idealmente il tema di una unione territoriale che trova nel nostro lago il punto di riferimento centrale della fondamentale unione con Lecco. Ringrazio ancora una volta Pietro Berra per la dedizione, la passione ed il concreto valore della proposta culturale che anche quest’anno abbiamo voluto convintamente sostenere.”

via verde lago como mp 24

I PERCORSI
Il festival nasce come stagione del Parco delle scienze umane “Da Plinio a Volta”, progetto che ha l’obiettivo di scoprire, valorizzare e mettere in rete i percorsi dell’ispirazione tra Como, Lecco e l’Alto Lago, con uno sguardo aperto ai passi alpini e ai territori elvetici limitrofi. In quest’ottica, in ogni Comune vengono coinvolte le associazioni locali, con l’obiettivo di unire e moltiplicare le competenze. Come sempre si creano sinergie con altri progetti e festival: si rinnovano quella con il Festival della Luce promosso da Fondazione Alessandro Volta e con i progetti di valorizzazione del sistema museale della Provincia di Lecco, mentre la passeggiata di Maslianico si estende anche al limitrofo Comune di Vacallo, in Svizzera, dove è in corso un “anno pucciniano” per celebrare il centenario della morte del maestro di Lucca. 
Nel programma riportato di seguito accanto a ogni passeggiata è indicato l’ente partner che la sostiene.
 
10 marzo – Bellano-Nesso
"Orridi d'autore. Battellata letteraria tra Bellano e Nesso" (Comuni di Bellano e Nesso) 
1 aprile – Ponte Lambro
“Dalla pietra litografica ai manifesti: Metlicovitz, Puccini e il Lambro” (Comune di Ponte Lambro)
7 aprile – Faggeto Lario loc. Lemna
“Erratici e avelli - Passeggiata ultraterrena” (Comune di Faggeto Lario)
14 aprile – Maslianico-Vacallo
“In cammino con Puccini – Passeggiata musicale” (Comuni di Maslianico e Vacallo)
21 aprile –Menaggio loc. Croce
“Pietre di difesa - Passeggiata in trincea” (Comune di Menaggio)
28 aprile – Blevio
"Blevio, Manzoni e il Sasso del Lupo. Sulle orme di Antonio Stoppani" (Comune di Blevio)
12 maggio - Tremezzina loc. Mezzegra 
“Le pietre raccontano… mercanti, streghe e divinità” (Comune di Tremezzina)
19 maggio – Pellio Intelvi
“Maria Corti, parole di pietra e di luce” (Fondazione Alessandro Volta, in collaborazione con Festival della Luce)
2 giugno – Lezzeno
“I lavori della pietra” (Comune di Lezzeno)
9 giugno – Erba loc. Buccinigo e Parravicino
“La torre, il castello e la grotta: viaggio alle origini della Brianza” (Comune di Erba)
16 giugno – Mandello 
“Sulle tracce di Barbarossa tra storia, leggende e fede” (Provincia di Lecco)
30 giugno – Brienno
“Brienno, millenario labirinto di acqua e pietre” (Comune di Brienno)
7 luglio – Pusiano
“L’Isola dei Cipressi dalle palafitte al Grand Tour” (Comune di Pusiano)
1 settembre – Cernobbio loc. Piazzola
“Piazzola, un villaggio da fiaba” (Comune di Cernobbio)
8 settembre – Esino Lario
“Le pietre raccontano… quando il lago era mare” (Provincia di Lecco)
15 settembre – Torno-Montepiatto-Piazzaga
“Le pietre raccontano… storia e leggende” (Comune di Torno)
21 settembre – Veleso
“Dalla pietra al libro, un borgo da leggere” - (Comune di Veleso)
28 settembre – Parco Monte Barro
“In cammino tra fede e scienza con Plinio e Stoppani” (Parco Monte Barro) 
5 ottobre – Dervio loc. Corenno Plinio
“Le scale del tempo, da Plinio al Medioevo” – (Provincia di Lecco)
13 ottobre – Como
“All’inseguimento della pietra verde di Como (e altri massi leggendari)” – (Comune di Como)
20 ottobre – Brunate
“Le pietre raccontano… un paese di santi, poeti e scienziati” (Comune di Brunate)

camminata2-2
 
COME SI PARTECIPA
Le passeggiate sono gratuite - eccetto eventuali biglietti di musei e trasporti - e le iscrizioni – obbligatorie - si aprono online in prossimità di ciascun evento. Per rimanere aggiornati si consiglia di seguire il sito del Festival (www.sentierodeisogni.it/lake-como-walking-festival), quello Parco delle scienze umane “Da Plinio a Volta”, di cui il Festival è l’evento annuale più importante (https://parcopliniovolta.it), e la pagina facebook di Sentiero dei Sogni. 
 
LA BATTELLATA INAUGURALE DOMENICA 10 MARZO
Il Lake Como Walking Festival 2024 si apre con una battellata letteraria che simbolicamente unisce i due rami del Lario e, nello specifico, due luoghi, gli orridi di Bellano e di Nesso, in cui l’incontro tra l’acqua, la pietra e l’uomo ha reso il paesaggio eccezionalmente spettacolare e denso di storie.
“Orridi d’autore. Battellata letteraria tra Nesso e Bellano” si svolgerà domenica 10 marzo 2024.
Il Programma
Ore 8.20 imbarco pontile di Como
Ore 8.55 imbarco pontile di Nesso
Ore 10.05 sbarco a Bellano con visita al borgo, all’Orrido di Bellano e alla mostra di Giancarlo Vitali dedicata ad Antonio Stoppani
Ore 13 pranzo al Palasole di Bellano
Ore 14.30 imbarco al pontile di Bellano
Ore 15.35 sbarco a Nesso con breve passeggiata tra l’orrido e il borgo
Ore 17.00 imbarco a Nesso, a disposizione due battelli per chi deve rientrare a Bellano e chi a Como
Interventi
Saluti istituzionali del sindaco di Bellano Antonio Rusconi, del sindaco di Nesso Massimo Morini e dell’assessore alla Cultura di Nesso Cristiana Gambotti.
Coordina e conduce l’evento Pietro Berra, giornalista e scrittore.
Visita al borgo di Bellano con Andrea Vitali, scrittore che qui ha ambientato gran parte dei suoi libri.
Letture sugli orridi da testi di Paolo Giovio, Tommaso Porcacchi, Antonio Stoppani, Davide Bertolotti e Donato Carrisi a cura di Lorena Mantovanelli, attrice.
Intermezzi musicali di Andrea Pizzamiglio all’organetto diatonico.
Biglietto comprensivo di battello, pranzo e visite guidate: 30 € adulti, 20 € bambini e ragazzi fino a 12 anni.
Info e iscrizioni sul sito www.discoveringbellano.eu

I PROMOTORI
Ideazione e organizzazione: Sentiero dei Sogni Aps.
Partner: Fondazione Alessandro Volta (coordinatore); Provincia di Lecco; Comuni di Bellagio, Bellano, Blevio, Brienno, Brunate, Cernobbio, Como, Erba, Faggeto Lario, Lezzeno, Maslianico, Menaggio, Nesso, Ponte Lambro, Pusiano, Torno, Tremezzina, Vacallo (CH), Varenna, Veleso; altri enti: Parco Monte Barro, Associazione Villa del Grumello, Villa Carlotta, Villa del Balbianello, Wikimedia Italia.
Patrocinio: Comitato nazionale Bimillenario Pliniano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lake Como Walking Festival, il programma dell'edizione 2024

QuiComo è in caricamento