Martedì, 28 Settembre 2021
Economia Via Vittorio Emanuele II, 97

Como, sì al recupero dei seminterrati

negozi e abitazioni al posto di cantine e garage

Il consiglio comunale di Como ha approvato la delibera che autorizza il recupero dei seminterrati. Nella seduta di lunedì 16 ottobre 2017 l'aula di Palazzo Cernezzi ha dato via libera allapossibilità dei privati di riqualificare il proprio seminterrato e destinarlo ad uso abitativo o commerciale, a patto, però, che rispetti determinati requisiti. Per esempio, è richiesta un'altezza minima di 2,40 metri e una perizia che accerti l'assenza di rischi idrogeologici.

La delibera è stata presentata dall'assessore all'Urbanistica, Marco Butti, e recepisce una legge regionale, la 7 del 10 marzo 2017. Sono stati approvati anche due ordini del giorno collegati alla delibera, presentati rispettivamente dal consigliere del PD Gabriele Guarsico e da Alessandro Rapinese (lista Rapinese Sindaco).

Il documento di Guarisco chiede che qualora un seminterrato destinato ad autorimessa venga convertito a uso commerciale o abitativo il proprietario indennizzi il Comune per la perdita di posti auto.

L'ordine del giorno di Rapinese, invece, impegna la giunta e il sindaco a pubblicare sul sito istituzionale del Comune di Como l'elenco dei tombini da pulire, cosicché venga mantenuta l'attenzione sulla pulizia di tombini e caditoie che spesso in città si allagano causando a loro volta allagamenti in special modo proprio ai seminterrati e cantine. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, sì al recupero dei seminterrati

QuiComo è in caricamento