Intervento dei vigili del fuoco all'Ospedale di Cantù

Pompieri all'opera per rimuovere un nido di calabroni

È stato necessario l'utilizzo dell'autoscala e del cestello per raggiungere in sicurezza il terzo piano dell'Ospedale di Cantù. Lì, proprio vicino a una finestra si trovava un nido di calabroni. I pericolosi insetti erano riusciti a costruirsi una tana in uno stretto "canale", rendendo particolarmente difficili le manovre. Questa può essere l'occasione per ricordarci che non bisogna mai tentare di rimuovere nidi di vespe o calabroni in autonomia: se non si vuole mettere a rischio la salute propria e di chi ci sta intorno, è sempre necessario chiamare i soccorsi che sono assolutamente disponibili in casi del genere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 10 migliori rifugi sul Lago di Como

  • Quattro ristoranti? Di più, ecco chi sono i master chef lariani

  • Lago di Como come in una favola, il matrimonio di Elettra Lamborghini: le foto social

  • Elettra Lamborghini e Afrojack sul lago di Como per il grande giorno: tutto sulle nozze

  • Mentre Boris Johnson accusa l'Italia, la compagna Carrie Symonds si diverte sul Lago di Como

  • Alserio, al via la Sagra dei sapori della Montagna: la prima mangiata d'autunno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento