Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Vigilantes nelle stazioni di Como e provincia

Per ora sono solo due, ma presto saranno di più. I nuovi vigilantes di Trenord sorveglieranno le stazioni comasche, a partire da quelle del capoluogo. Si tratta di un'iniziativa costa 7 milioni di euro stanziati da Regione Lombardia...

Per ora sono solo due, ma presto saranno di più. I nuovi vigilantes di Trenord sorveglieranno le stazioni comasche, a partire da quelle del capoluogo. Si tratta di un'iniziativa costa 7 milioni di euro stanziati da Regione Lombardia. Ovviamente una simile cifra non è riferita ai soli due vigilantes in forze a Como ma a ben 150 uomini che saranno dislocati nelle stazioni di tuta la Lombardia. "in questo modo - ha spiegato Alessandro Sorte, assessore regionale alle Infrastrutture- le risorse messe dalla Regione per la sicurezza di treni e stazioni salgono ora complessivamente a 10 milioni". Alla presentazione dei nuovi vigilantes questo pomeriggio alle 14.30 alla stazione di Como Lago era presente anche il sottosegretario della giunta regionale, il comasco Alessandro Fermi: "Sono contento di come l'assessore e la giunta abbiano accolto e concretizzato le mie istanze, inserendo il territorio provinciale di Como in questa iniziativa che punta a dare maggiore sicurezza ai luoghi come stazioni e treni. Del resto nel nostro territorio ci sono zone dove se ne sente davvero il bisogno, basta pensare alla stazione di Lomazzo troppo spesso bersaglio dei vandali".

I vigilantes pattuglieranno le stazioni delle Ferrovie Nord senz'armi. "Questo - ha spiegato l'assessore Sorte - perché non vogliamo creare un clima da far-west ma solo aumentare la sicurezza e il senso di protezione per i viaggiatori e frequentatori delle stazioni". Ogni coppia di vigilantes si aggirerà per le stazioni a orari sempre diversi per far sì che la loro presenza sia sempre imprevedibile.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigilantes nelle stazioni di Como e provincia

QuiComo è in caricamento