Cronaca

Veti sul suo nome, De Feudis (Pd) non cede: "Non ritiro la mia candidatura"

"Non ritiro la mia candidatura". Comprensibilmente, il consigliere comunale del Pd, Vito De Feudis (nella foto), non vuole aggiungere altro alla vigilia di un voto che sarebbe dovuto essere una pura formalità e che invece rischia di dare più di...

"Non ritiro la mia candidatura". Comprensibilmente, il consigliere comunale del Pd, Vito De Feudis (nella foto), non vuole aggiungere altro alla vigilia di un voto che sarebbe dovuto essere una pura formalità e che invece rischia di dare più di uno scossone alla maggioranza di centrosinistra. La vicenda l'abbiamo raccontata qui ma in sintesi è questa: per la nomina di un rappresentante comunale nella Consulta dello Sport, De Feudis un paio di mesi fa fu sostanzialmente l'unico ad avanzare formalmente la propria candidatura (fatta eccezione per Mario Forlano che poi, collaborativamente, la ritirò).

Eppure giovedì scorso, improvvisamente, dal sindaco, dal capogruppo di Como Civica, Marco Tettamanti, e dalla parte "ultra-ortodossa" del Pd stesso è partito un fuoco di sbarramento nei suoi confronti. Tettamanti ha poi avanzato una candidatura alternativa, quella di Eva Cariboni (Amo la mia città, ma circola anche il nome di Elide Greco del Pd). Solo il caso ha voluto che il voto in consiglio sulla questione slittasse alla seduta di domani sera, quando la situazione (salvo mediazioni dell'ultimo istante) si riproporrà tale e quale, con la maggioranza spaccata. E, soprattutto, con la minoranza interna (almeno 4-5 consiglieri tra Pd e Paco-Sel: Guido Rovi, Raffaele Grieco, Gioacchino Favara, Vincenzo Sapere) decisa ad appoggiare la candidatura di De Feudis.

Il quale, come accennato, non intende fare passi indietro: "La mia candidatura è nata due mesi fa, rispondendo a una richiesta formulata ai consiglieri. L'ho avanzata, nessuno ha avuto nulla da ridire fino a 10 minuti prima della fine del consiglio scorso. Ora non torno indietro: la candidatura resta, non la ritiro. Per ogni altra valutazione, rimando a dopo il voto dell'aula".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Veti sul suo nome, De Feudis (Pd) non cede: "Non ritiro la mia candidatura"

QuiComo è in caricamento