Cronaca

Vertemate, ruba nei negozi ma evita l'arresto perché è incinta

Quattro persone (tre donne e un uomo di nazionalità cilena) sono state fermate sabato a Cermenate dai carabinieri fuori dai negozi Dimoda e Factory Store in via per Bregnano a Vertemate con Minoprio. I quattro sudamericani, di età compresa tra i...

Quattro persone (tre donne e un uomo di nazionalità cilena) sono state fermate sabato a Cermenate dai carabinieri fuori dai negozi Dimoda e Factory Store in via per Bregnano a Vertemate con Minoprio. I quattro sudamericani, di età compresa tra i 20 e 30 anni e residenti nel Milanese, avevano rubato abiti dai negozi utilizzando due borse da donna apparentemente normali, ma rivestite al loro interno di una schermatura anti-taccheggio che ha consentito di eludere i controlli. All'uscita dei negozi, però, hanno trovato ad attenderli i carabinieri della stazione di Cermenate. La refurtiva, che ammontava a circa 700 euro, è stata riconsegnata ai proprietari. I gruppo è stato portato in caserma a Cermenate. Qui due donne e l'uomo sono stati arrestati per furto aggravato e continuato in concorso, mentra l'altra donna, di trentun'anni, al settimo mese di gravidanza, è stata denunciata a piede libero per lo stesso reato. I quattro, dopo un fine settimana trascorso nelle camere di sicurezza della stazione di Cermenate, questa mattina sono stati portati al Tribunale di Como per il rito direttissimo, hanno chiesto i termini a difesa e sono tornati in libertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertemate, ruba nei negozi ma evita l'arresto perché è incinta

QuiComo è in caricamento