Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

La scomparsa di Mattia Mingarelli, spunta un veggente: "Cercatelo in una cava"

Notizia non confermata ufficialmente. Gli inquirenti escludono l'allontanamento volontario

Si è diffusa nelle ultime orela notizia, non confermata ufficialmente dagli investigatori, della segnalazione pervenuta ai carabinieri da parte di un presunto quanto fantomatico veggente. La persona, sulla cui identità non sono stati diffusi i dettagli, avrebbe detto ai carabinieri di cercare Mattia Mingarelli, il comasco di Albavilla scomparso in Valmalenco, in un punto preciso: Mattia si troverebbe in una cava.

Sebbene la notizia non abbia trovato riscontro ufficiale da parte della procura e delle forze dell'ordine la segnalazione sarebbe stata sifficiente a sposatre in quella direzione le ricerche. 

Intanto più le indagini vanno avanti più si consolida negli inquirenti la convinzione che la scomparsa di Matia Mingarelli non sia dovuta a un gesto volontario. Insomma, il 30enne di Albavilla non avrebbe voluto far perdere volontariamente le proprie tracce. Si esclude anche l'ipotesi di un gesto estremo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La scomparsa di Mattia Mingarelli, spunta un veggente: "Cercatelo in una cava"

QuiComo è in caricamento