menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
polizia-auto-volante

polizia-auto-volante

Ubriaco e violento, ferma il bus e aggredisce i poliziotti: arrestato, condannato e già libero

. Momenti di paura per i passeggeri di un autobus di linea che transitava in piazza Cavour intorno alle ore 20 di ieri. Poche fermate prima di arrivare in piazza sul mezzo è salito un ventenne di nazionalità nigeriana in evidente stato di...

.

Momenti di paura per i passeggeri di un autobus di linea che transitava in piazza Cavour intorno alle ore 20 di ieri. Poche fermate prima di arrivare in piazza sul mezzo è salito un ventenne di nazionalità nigeriana in evidente stato di ebbrezza. Si è seduto per terra al centro della passatoia e con atteggiamento violento ha iniziato a sferrare pugni contro i sedili. Alla fermata di piazza Cavour molti passeggeri sono scesi, mentre alcuni sono rimasti sul bus forse per paura di doversi avvicinare al giovane ubriaco e violentoper guadagnare la porta d'uscita. L'autista e il controllore hanno fermato una volante della polizia cella Questura di Como. Gli agenti hanno allontanato gli ultimi utenti, una donna con due bambini terrorizzati, e un uomo di colore che stava cercando di calmare il soggetto, senza però riuscirvi.

Rimasti soli con l'uomo i poliziotti hanno cercato di tranquillizzare il giovane che, invece di collaborare, ha iniziato a menare calci e pugni in direzione degli agenti i quali, solo dopo molto tempo, e non poche difficoltà, sono riusciti a condurre l'uomo sull'auto di servizio e successivamente agli uffici della Questura.

Arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni, e denunciato per interruzione di pubblico servizio, il giovane è stato accompagnato presso le camere di sicurezza della Questura ma anche qui ha continuato a dare in escandescenze continuando a inveire contro gli agenti e cercando di autolesionarsi colpendo con il capo i muri della cella. E' intervenuto il personale del 118 ma il ragazzo ha rifiutato qualsiasi cura. E' stato processato questa mattina per direttissima ed è stato condannato ad un anno con pena sospesa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le 5 camminate più belle sul Lago di Como

social

Lago di Como, cinque trattorie all'aperto con vista mozzafiato

social

I 10 migliori rifugi sul Lago di Como

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento