Cronaca

Stazione San Giovanni, 4 milioni per riqualificarla

Un milione di euro per il 2013 e altri 3 milioni per il biennio 2014-2015. A tanto ammontano le risorse che saranno utilizzate per riqualificare e ristrutturare la stazione di Como - San Giovanni. Entro l'anno in corso saranno eseguiti il...

stazione-san-giovanni

Un milione di euro per il 2013 e altri 3 milioni per il biennio 2014-2015. A tanto ammontano le risorse che saranno utilizzate per riqualificare e ristrutturare la stazione di Como - San Giovanni. Entro l'anno in corso saranno eseguiti il rinnovo completo dell'impianto di informazione al pubblico, visivo e di diffusione sonora, la ristrutturazione della pensilina del secondo marciapiede di stazione con i relativi impianti di illuminazione. Nel successivo biennio si provvederà ad adeguare ad "adeguare la stazione a standard qualitativi più elevati propri di un impianto inserito in un contesto turistico di carattere internazionale", come ha spiegato il gruppo Ferrovie dello Stato, il cui direttore, Umberto Lebruto, ha incontrato il sindaco di Como Mario Lucini e il presidente della Camera di Commercio di Como, Paolo De Santis.

"Siamo soddisfatti di questa decisione - commentano Lucini e De Santis - che affronta in modo concreto un problema fondamentale della città. Da parte del Comune - continua Lucini - ci sarà la massima disponibilità e collaborazione affinché l'esecuzione degli interventi non subisca rallentamenti o intoppi". "Si tratta di un ulteriore passo - aggiunge De Santis - nel percorso di complessiva riqualificazione dell'accoglienza che la Camera di Commercio di Como sta stimolando e coordinando anche in vista dell'importante appuntamento che attende Como per Expo2 015".

Entrando più nel dettaglio, si prevedono la ristrutturazione delle pensiline del primo marciapiede, l'adeguamento del primo e del secondo marciapiede, la ristrutturazione del sottopasso, il rifacimento dell'impianto elettrico di illuminazione del primo marciapiede e del sottopasso, l'abbattimento delle barriere architettoniche con la realizzazione di due impianti elevatori, la realizzazione di un impianto di video-sorveglianza a copertura di tutte le aree aperte al pubblico e del perimetro della stazione (accessi, atrio, sottopasso, marciapiedi..), l'adeguamento della segnaletica e la sostituzione degli arredi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione San Giovanni, 4 milioni per riqualificarla

QuiComo è in caricamento