Droga nei boschi di Rovello Porro: arrestato spacciatore

Sequestrati 400 grammi di hashish

La droga sequestrata a Rovello Porro

Uno spacciatore è stato arrestato a Rovello Porro dai carabinieri della Stazione di Lomazzo: è successo in via Manzoni, via adiacente ai boschi del paese, nel pomeriggio di mercoledì 31 ottobre 2018. 
L'arresto rientra in un apposito servizio predisposto dalla Compagnia di Cantù e volto al monitoraggio e alla repressione dello spaccio nelle aree boschive.

In manette in flagranza di reato è finito G.R., cittadino tunisino di 28 anni, irregolare sul territorio dello Stato, in Italia senza fissa dimora. L'accusa per lui è il reato di spaccio di sostanze stupefacenti.
Il notevole quantitativo di risorse impiegate per la repressione del fenomeno ha fatto sì che il pusher, dedito alla vendita al dettaglio di sostanze stupefacenti, non avesse vie di scampo. Intercettato sulla via Manzoni di Rovello Porro, via adiacente l’area boschiva, G.R., alla vista dei militari, si è dato dapprima alla fuga ma in seguito è stato bloccato ed immobilizzato.

droga carabinieri-2

Sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di circa 100 grammi di hashish, mentre ulteriori 300 grammi dello stesso tipo di droga sono stati rinvenuti occultati tra i cespugli, il tutto sottoposto a sequestro penale. Il tunisino è stato portato nel carcere Bassone di Como in attesa di giudizio di convalida.

Qualche settimana fa un altro blitz anti droga nei boschi di Oltrona aveva portato allo smantellamento di una serie di bivacchi utilizzati dagli spacciatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, via Cecilio: la rivoluzione parte dalla nuova Coop

  • Ragazzino molestato in centro Como si rifugia in un bar: la polizia ferma un uomo

  • Como: lui la picchia e la prende a cinghiate, lei si chiude in bagno e chiama i soccorsi

  • Nuovo supermercato in arrivo a Cernobbio

  • Incidente a Lurago d'Erba: morta donna di 36 anni

  • Droga: scoperta fitta rete di spaccio fra i giovanissimi della Como bene

Torna su
QuiComo è in caricamento