Sequestra, stupra e tenta di uccidere la ex: arrestato nei boschi di Erba

Tentato omicidio, violenza sessuale e sequestro di persona. Sono le pesanti accuse alle quali dovrà rispondere G. S., 50 anni residente a Erba ma originario di Milano, arrestato ieri nei boschi di Erba mentre stava violentando la ex convivente. La...

Sfondano vetrina con un tombino ma i carabinieri li mettono in fuga

Tentato omicidio, violenza sessuale e sequestro di persona. Sono le pesanti accuse alle quali dovrà rispondere G. S., 50 anni residente a Erba ma originario di Milano, arrestato ieri nei boschi di Erba mentre stava violentando la ex convivente. La drammatica giornata è iniziata in mattinata, quando l'uomo ha costretto con la forza la donna a seguirlo a casa di un amico con la scusa di portarla là per chiarire alcune vicende pregresse della loro conclusa storia d'amore. La donna, capendo di essere in pericolo, ha tentato di tutto per salvarsi: si è persino gettata dall'auto in corsa. Il suo aguzzino però non ha demorso e dopo avere cercato invano di investirla è riuscito nuovamente a immobilizzarla e a costringerla a risalire in auto. Poi l'ha portata in una zona boschiva di Erba dove ha cominciato a infierire brutalmente sulla vittima.

Solo il provvidenziale intervento dei carabinieri di Erba ha strappato all'agonia la donna. Una pattuglia dei militari in transito nella zona ha è stata attirata da urla disperate. I carabinieri sono riusciti a intervenire mentre l'uomo stava violentando la donna con una bottiglia che usava per penetrarla e per colpirla. Il violento stupratore - risultato avere anche numerosi precedenti penali - è stato arrestato e portato in carcere.

La donna è stata trasportata all'ospedale Fatebenefratelli di Erba dove è stata curata e medicata per le “contusioni ed escoriazioni multiple, distorsioni del rachide cervicale, stato ansioso da violenza sessuale". Le ferite fisiche guariranno in circa 30 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Lombardia e Como in zona arancione da lunedì 11 gennaio: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Como, cosa aspettarsi dal nuovo Dpcm del 16 gennaio: spostamenti, coprifuoco, ristoranti e palestre

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Parla Sarah la (ex) fidanzata comasca di Genovese: "Non faccio più uso di droghe"

Torna su
QuiComo è in caricamento