Sale senza biglietto: un'altra lite sul bus. Donna denunciata

Un'altra lite che ha visto coinvolto, suo malgrado, un autista degli autobus di Asf Autolinee. Ieri intorno alle 9.30 alla fermata di Lora (Como) una donna nordafricana poco più che trentenne, è salita a bordo di un autobus senza mostrare alcun...

Sfondano vetrina con un tombino ma i carabinieri li mettono in fuga

Un'altra lite che ha visto coinvolto, suo malgrado, un autista degli autobus di Asf Autolinee. Ieri intorno alle 9.30 alla fermata di Lora (Como) una donna nordafricana poco più che trentenne, è salita a bordo di un autobus senza mostrare alcun biglietto. L'autista gli ha chiesto di esibire, dunque, il suo titolo di viaggio, biglietto o abbonamento che fosse. La donna, però, si è rifiutata. Ne è nata una discussione che è culminata con uno spintone della donna nei confronti dell'autista che, visto l'atteggiamento della passeggera ha deciso di chiamare le forze dell'ordine. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Como e un'ambulanza. L'autista è stato trasportato al pronto soccorso per accertamenti ma è stato dimesso senza alcuna prognosi. La donna, invece, è stata denunciata per interruzione di pubblico servizio.

Questo episodio segue quello della settimana scorsa ben più grave e violento che ha visto tre passeggeri (anche in quel caso stranieri nordafricani) litigare violentemente con un autista che aveva chiesto di poter visionare il loro biglietto. La lite, in quel caso, è degenerata in calci e testate. Uno dei passeggeri era stato arrestato come si vede in questo VIDEO.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Katia Ricciarelli: "Il mio compleanno in solitudine sul lago di Como"

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Le 'gonne ruffiane' made in Como conquistano New York

  • Lombardia e Como in zona rossa dal 17 al 31 gennaio: cosa si può fare e cosa no

Torna su
QuiComo è in caricamento