Ritrovato l’anziano scomparso nei boschi di Appiano Gentile

Scivolato nel greto del fiume, non è riuscito a rialzarsi

Si erano perse le sue tracce nel primo pomeriggio di ieri, 29 ottobre, ma le ricerche a tappeto messe in campo subito dai Carabinieri della Compagna di Cantù hanno permesso di individuare l’83enne nel giro di poche ore. L’uomo si era allontanato da casa per recarsi nei boschi di Appiano Gentile alla ricerca di funghi nel Parco Pineta, ma quasi subito è scivolato nel torrente in secca e non è riuscito a tornare sul sentiero, un po’ per mancanza di forze, un po’ per le lesioni, fortunatamente lievi, riportate con la caduta.

È stato il nipote, quando ha visto che lo zio non rientrava, a chiamare il 112, che ha fatto scattare l’allarme al Comando della Compagnia Carabinieri di Cantù, la quale ha immediatamente diramato le ricerche alla Stazione di Appiano Gentile. Importante anche l’intervento del  personale dell’Aliquota Radiomobile del NOR e della C.I.O. del 3^ Reggimento Lombardia.

Questa è una zona che gli uomini dell’Arma conoscono bene, grazie al monitoraggio della zona boschiva per prevenire i crimini che ben si insinuerebbero in un territorio di così difficile penetrazione. Le ricerche, iniziate subito con il supporto della Protezione Civile, dei Vigili del Fuoco e dell’Amministrazione Comunale, ha permesso di setacciare l’area nonostante la scarsissima visibilità, per la vegetazione fitta e l’avvicinarsi del buio. Per fortuna i militari hanno trovato un biglietto scritto a mano e perso dall’anziano nelle vicinanze del punto in cui era scivolato nel greto del fiume.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stanco e provato, l’uomo è stato comunque trovato in buone condizioni di salute, date di certo da una forte tempra fisica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 10 migliori rifugi sul Lago di Como

  • Quattro ristoranti? Di più, ecco chi sono i master chef lariani

  • L'Orrido di Nesso, la cascata che fa paura e rumore quando piove

  • Incidente sulla A9 in direzione Como a causa di un cervo: lunghe code

  • Canzo, ecco dove vive ancora lo Spirito del bosco: la camminata che vi porterà in un mondo incantato

  • Cavallasca, uomo fuori controllo si aggira per le strade: la segnalazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento