rotate-mobile
Cronaca Lanzo d'Intelvi

Donna svizzera scomparsa sui monti tra Svizzera e Italia: ricerche sospese nel Comasco

L'auto della donna è stata ritrovata ad Arogno

Due giorni di ricerche non hanno dato risultati e così la prefettura di Como ha deciso di sospendere le ricerche della donna svizzera scomparsa verosimilmente nelle zone del Monte Generoso. La sua auto è stata ritrovata ad Arogno. Si ipotizzava che la donna si fosse diretta verso la Valle d'Intelvi e per questo sono state mobilitate le squadre di soccorritori del territorio lariano, tra le quali il soccorso alpino e i vigili del fuoco. Sono intervenuti anche i militari del Sagf (Soccorso alpino Guardia di finanza di Madesimo). 

Le autorità elvetiche hanno attivato il soccorso alpino lariano lunedì sera, 21 agosto 2023, per esaminare la zona del Monte Generoso. Le squadre hanno perlustrato l’area della Val Mara fino al primo pomeriggio di ieri, martedì 22 agosto. Non ci sono stati riscontri e quindi le ricerche sono sospese in Italia e proseguono in Svizzera, salvo nuovi eventuali sviluppi.

Sempre ieri, intorno alle 14 la delegazione lariana del Soccorso Alpino è stata attivata dalla centrale per una persona che aveva una sospetta frattura a un braccio, sopra Porlezza, località San Rocco, nella zona del Lago Ceresio. L’elisoccorso di Como di Areu (Agenzia regionale emergenza urgenza) è arrivato sul posto e ha recuperato la persona infortunata per il trasporto in ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna svizzera scomparsa sui monti tra Svizzera e Italia: ricerche sospese nel Comasco

QuiComo è in caricamento