Cronaca

Ricercato internazionale arrestato in un campeggio di Porlezza grazie al sistema "alloggiati"

In manette un 27enne olandese

Ha sottovalutato l'importanza del documento di identità da esibire alla struttura ricettiva, così i carabinieri della compagnia di Menaggio lo hanno rintracciato e arrestato. In manette è finito un 27enne olandese originario dello Sri Lanka. Il giovane era ricercato su mandato di cattura emesso dalle autorità moldave. QUando si è presentato in un campeggio di Porlezza ha fornito le sue generalità esibendo il vero documento di identità. L'operatore del campeggio ha dunque inserito i suoi dati nel sistema Alloggiati Web della questura di Como (inserimento obbligatorio per tutti gli ospiti di tutte le strutture ricettive). Il sistema in automatico, grazie all'incrocio con la banca dati delle autorità italiane, ha segnalato la sua presenza e per i carabinieri non è stato difficile arrestare il 27enne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricercato internazionale arrestato in un campeggio di Porlezza grazie al sistema "alloggiati"

QuiComo è in caricamento